Una notte da leoni 3 | RECENSIONE, RIFLESSIONI, TRAMA, TRAILER

0 161

Una notte da leoni 3 terzo episodio del branco ma sarà poi, come annunciato l’ultimo? Leggete e forse, magari, concorderete con i miei dubbi.

Una notte da leoni 3 si presenta, in parte, diverso dai precedenti episodi dello svitato “branco”. Questa volta , oltre alle varie  trovate e simpatiche “uscite” dello “svitato” Alan, esiste una  vera e propria trama ricca, soprattutto, di numerosi colpi di scena. Anche  questa volta il “branco” è coinvolto in una faccenda abbastanza complessa …

C’è da ritrovare Ciao, il simpatico svitato amico orientale di Alan, e ricuperare, per conto di un certo Marshall capo banda ed autore di un mega furto di lingotti d’oro, la  metà del bottino: 21 milioni di dollari in lingotti precedentemente sottratti alla banda da Ciao. C’è pero un particolare…

Non dimenticate però che a rubare uno dei due furgoni della banda di Marshall, per quell’ingente quantità di lingotti corrispondente alla metà del bottino, è stato Ciao, confusionario si ma, questa volta, molto furbo!

Difatti Ciao, precedentemente detenuto in carcere per altri motivi, è riuscito a scappare dalla prigione con una  roccambolesca fuga attraverso le grosse tubature del penitenziario e Marshall, saputo dell’accaduto, non intende proprio rinunciare all’altra metà del suo bottino sottrattagli, tempo prima, da Ciao…

Marshall decide allora di prendere in ostaggio uno dei quattro: Doug, affinchè Phil, Stu e Alan gli consegnino  Ciao, per poter farlo poi parlare e recuperare l’altra parte del bottino in oro pari alla  spropositata cifra di appunto 21 milioni di dollari!

Tutto questo, a parole, potrebbe anche  sembrare lineare ma, non facciamo i conti col fatto che  Alan, (interpretato sempre stupendamente da Zach Galifianakis), sorprendente e simpatico come  al solito insieme  agli altri suoi due compagni del “branco” si troverà nel corso della storia, a vedersela con l’altro “svitato” orientale: Ciao….

Proprio qui sta il bello, visto che l’incredibile avventura è senza tregua e piena di colpi di scena messi in campo dal sorprendente Ciao, che, trae  in inganno parecchie volte i tre ragazzi del “branco”.

Una notte da leoni 3 si presenta, rispetto agli altri due film della “saga”, più ricco di risvolti e  di contenuti, insomma ha  una  vera trama e, a differenza del seppur più spumeggiante Una notte da leoni 2 molto bello ed esilarante come  non mai, qui siamo si di fronte ad un’infinità di colpi di scena ma  anche  ad una  “storia” avvincente e nel contesto del film, bene articolata.

Si perché catturare Ciao, anzi, ricatturare il più volte fuggitivo Ciao, che, nel frattempo, fattosi gioco del racconto degli altri 3 che, pur di riuscire a liberare Doug in mano a Marshall gli raccontano tutto, è molto difficile, anche  perchè, il furbo Ciao,si è impossessato anche  della  parte di lingotti di Marshall…

Non voglio dirvi altro, anzi posso solo anticiparvi che  a Las Vegas, se ne  vedranno delle  belle e la cattura di Ciao non sarà poi facile. Sempre che  di cattura si possa poi parlare…

Avete capito che  i risvolti sono parecchi,anzi notevoli visto che  Alan troverà anche la  sua  dolce metà, la sua “anima gemella” e…

A proposito di colpi di scena, permettetemi una  divagazione  curiosa. Il Film continua a chiamarsi: Una notte da leoni, come  i precedenti, ma  molte scene d’azione, particolarmente coinvolgenti, noterete che  si svolgeranno in pieno giorno…

Ma, del resto, mi pare ovvio: un titolo “svitato” per un “branco” di simpatici…

Insomma per un film che  inizia col fatto che  Alan voleva una  giraffa, era il suo sogno fin da bambino e che, non prendendo più i farmaci per regolamentare il suo “umore” gli altri tre compari del gruppo lo convincono a farsi ricoverare in una  clinica specializzata per “ristabilire” il suo equilibrio, di storie e di vicende, ne passano davvero tante…

Devo dire che  la  parte da leone, in questo Una notte da leoni 3, la fa l’accoppiata Alan-Ciao, sempre esilerantissimi, nella  loro “follia”, oltre che  a rimanere sempre amici, pur combattendosi, riescono a regalarci delle gag straordinarie.

Ottimo film, con spesso accenni a scene  e situazioni dei precedendi due episodi, ma  capace di vivere una  sua storia propria che  ne fa, forse, il meno spassoso dei precedenti ma, senza alcun dubbio, il più ben costruito ed articolato. E poi, sarà proprio l’ultimo, la “Fine” come  dicono?

Sarà ma  per me ci sarà un seguito, magari anche con l’aggiunta di un personaggio femminile, diciamo l’altra “metà” di Alan?

[ad#silvio]

Una notte da leoni 3 TRAMA:

Da Los Angeles a Tijuana in Messico e di nuovo a Las Vegas. Il capitolo conclusivo di Una notte da leoni racconta del rapimento di Doug da parte di un certo Marshall. Quest’ultimo è un criminale che ha un conto in sospeso con Leslie Chow e solo Phil, Stu e Alan possono riuscire nell’impresa di trovarlo e consegnarglielo per salvare la vita a Doug. 

USCITA CINEMA: 30/05/2013

GENERE: Commedia

REGIA: Todd Phillips

SCENEGGIATURA: Todd Phillips

ATTORI:

Bradley CooperZach Galifianakis, Ed Helms, Justin Bartha, Mike Tyson, Heather Graham, John Goodman, Jamie Chung, Ken Jeong, Gillian Vigman, Jeffrey Tambor, Sasha Barrese, Danielle Burgio, Sondra Currie, Damion Poitier, Mike Epps

Ruoli ed Interpreti 

FOTOGRAFIA: Lawrence Sher

MONTAGGIO: Jeff Groth, Debra Neil-Fisher

PRODUZIONE: Green Hat Films, Legendary Pictures

DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia

PAESE: USA 2013

DURATA: 100 Min

FORMATO: Colore

Rispondi