Festival di Sanremo 2013: ecco il regolamento ufficiale

0 93

Che Fabio Fazio sarà il conduttore della 63° edizione del Festival di Sanremo non è una novità, così com’è noto che per la prima volta nella storia di Sanremo ogni cantante in gara presenterà non una, ma due canzoni inedite (ve ne avevamo parlato qualche settimana fa QUI). Altra novità è l’addio alle eliminazioni progressive dei cantanti in gara: tutti gli artisti approderanno alla finale del sabato. Anche di questo, però, ve ne avevamo parlato. Adesso, invece, possiamo svelarvi qualche dettaglio in più che ancora non conoscete.

Ieri mattina è stato presentato il nuovo regolamento del Festival, in onda dal 12 al 16 febbraio. I Big in gara saranno 14 e verranno selezionati entro il 17 dicembre. Intatta, per nome e numero di canzoni, la gara tra gli 8 Giovani.

Ecco, nel dettaglio, come si svilupperanno le cinque serate, tutte in diretta su Rai 1:

Prima serata (martedì 12 febbraio 2013) – 7 dei 14 Artisti Campioni si esibiscono in entrambi i brani portati in gara. Per ciascuno di loro, attraverso il verdetto del televoto e il giudizio della giuria della stampa, si conoscerà la canzone eliminata e, di conseguenza, quella che prosegue nella competizione. Nella stessa serata verranno presentati, senza esibizione, gli 8 Artisti Giovani.

Seconda serata (mercoledì 13 febbraio 2013) – Con lo stesso meccanismo della prima serata, si esibiscono i restanti 7 Artisti Campioni, per conoscere le 7 canzoni che proseguono nella gara. Per quanto riguarda la sezione Giovani, si esibiscono 4 degli 8 cantanti in gara e, attraverso il responso congiunto di televoto e giuria della stampa, si conosceranno i 2 Artisti Giovani che accedono alla quarta serata.

Terza serata (giovedì 14 febbraio 2013) – I 14 Artisti Campioni si esibiscono ciascuno con il brano rimasto in gara. Con il medesimo criterio adottato nella seconda serata, si esibiscono gli altri 4 Artisti Giovani per conoscere le 2 canzoni che avanzano alla quarta serata.

Quarta serata (venerdì 15 febbraio 2013) – E’ la serata Sanremo Story, in cui i 14 Artisti Campioni si esibiscono (senza alcun criterio di valutazione ai fini della gara) in altrettanti brani, in coppia con un ospite, scelti dalla Direzione Artistica tra le canzoni che hanno fatto la storia del Festival. Inoltre, si esibiscono i 4 Artisti Giovani finalisti e, tramite il televoto e il giudizio della giuria di qualità, si procederà alla proclamazione.

Serata finale (sabato 16 febbraio 2013) – Si esibiscono i 14 Artisti Campioni, ciascuno con la canzone “superstite”. Tramite il televoto del pubblico, che avrà un peso del 25% (a cui si aggiunge l’altro 25%, dato dalla graduatoria stilata nella terza serata), e quello della giuria di qualità, che incide con il restante 50%, si procederà alla formazione del podio, e quindi alla proclamazione del vincitore.

Rispondi