Giulia Michelini sarà la protagonista de Il Bosco, nuova fiction Taodue

0 152

Giulia Michelini, dopo l’addio a Squadra Antimafia (QUI) sarà la protagonista de Il Bosco, la nuova fiction Taodue diretta da Beniamino Catena ed in onda nel 2014. 

Giulia Michelini ha esordito come attrice nel lontano 2002 quando all’età di soli 17 anni interpreta in Distretto di polizia la sorella del commissario Giulia Corsi, interpretata da una formidabile Claudia Pandolfi. Un ruolo per lei piccolo che le ha permesso, però, di farsi conoscere per la prima volta dal pubblico televisivo. Negli anni successivi arrivano i primi grandi successi con piccoli ruoli al cinema in Ricordati di me di Gabriele Muccino ed in televisione in R.I.S – Delitti Imperfetti. L’anno della svolta, però, è il 2009 quando si ritrova al cinema in Cado dalle nubi di Checco Zalone ed in televisione ad interpretare il ruolo di una specializzanda in chirurgia in La scelta di Laura e di una mafiosa siciliana in Squadra Antimafia. 

Ed è proprio con la popolare fiction di Canale 5 che la Michelini diventa uno dei volti più conosciuti dal pubblico della serialità tricolore. La sua interpretazione eccellente la porta ad essere oggi una vera e propria icona popolare e siamo sicuri che saranno in molti ad autunno a lamentarsi quando Rosy Abate uscirà di scena nella fiction a sfondo mafioso targata Taodue, casa di produzione con cui lavora da sempre. Per la giovane attrice, però, chiusa una porta si aprirà subito un portone. Tolti i panni della sexy mafiosi, l’attrice romana è già pronta a sperimentarsi con nuovi personaggi.

Nel 2014 la vedremo, infatti, protagonista assoluta di una miniserie in quattro puntate intitolata Il Bosco, un thriller al femminile ambientato in una piccola città di  provincia. La Michelini vestirà i panni di una giovane ricercatrice universitaria che farà ritorno nella sua città natale ritrovandosi coinvolta in una serie di inspiegabili omicidi che ben presto scoprirà essere legati alla sua famiglia. Un racconto noir, una trama fitta di suspence e ombre scritta da Maurizio Curcio, Andrea Nobile e Leonardo D’Agostini e diretta da Beniamino Catena, che la Michelini la conosce bene in quanto storico regista proprio di Squadra Antimafia. Per Taodue questo progetto è una forma di sperimentazione.

Rispondi