Windows 8 aggiornamento costerà 40 dollari | INFO

0 79

Windows 8 aggiornamento da Windows XP, Vista e Windows 7 costerà 40 dollari. Windows 8 e l’aggiornamento saranno disponibile da autunno 2012

Windows 8 aggiornamento

Windows 8 aggiornamento dal sistema operativo precedente, la data di uscita ed i costi, sia per la versione: l’upgrade via Internet o da DVD, sono già stati resi noti.

Microsoft ha reso pubblici i percorsi di aggiornamento alla nuova edizione del proprio sistema operativo per desktop (e tablet): l’upgrade via Internet costerà solo 40 dollari, contro i circa 70 di quello classico via DVD. Supportati, con differenti livelli di “portabilità”, Windows XP, Vista e 7.

L’informazione specializzata di casa Microsoft ha comunicato che:

I percorsi di aggiornamento a Windows 8 Pro dalle precedenti versioni del sistema operativo, specificandone innanzitutto il prezzo: 39,99 dollari (circa 31,80 euro al cambio corrente) per l’aggiornamento via Internet, e di 69,99 dollari (circa 55,70 euro) per quello classico via DVD acquistabile nei vari negozi specializzati e della grande distribuzione.

Sarà possibile effettuare l’upgrade alla nuova release da Windows 7, Windows Vista Service Pack 1 o superiori e Windows XP Service Pack 3.

Per tutti coloro che avranno scelto la prima opzione per l’aggiornamento, Microsoft  renderà disponibile un comodo tool, chiamato Windows 8 Upgrade Assistant, con cui l’utente verrà guidato passo passo per tutta la procedura di aggiornamento e, al termine della stessa, verrà data la possibilità d’installare gratuitamente Windows Media Center.

[ad#Silvio]

Per Windows 8 non per tutti il processo di aggiornamento verrà effettuato con le stesse modalità: infatti, mentre gli utenti di Windows 7 ritroveranno i documenti, le impostazioni personali e le applicazioni installate, quelli di Vista non avranno la possibilità di salvare queste ultime, mentre quelli di XP su 8 troveranno solo i propri documenti.

Windows 8 introduce un’interfaccia utente in stile Metro ampiamente riprogettata, ottimizzata per i touchscreen, ma utilizzabile anche con mouse e tastiera. Il menu Start è stato sostituito con una nuova schermata simile a quella di Windows Phone 7, denominata schermata Start (Start Screen in inglese), che presenta principalmente una griglia scorrevole di tile, oltre al nome e all’immagine dell’utente nell’angolo in alto a destra. È la prima schermata mostrata all’avvio del sistema, e rimane accessibile attraverso l’angolo in basso a sinistra dello schermo, con un clic sul pulsante Start nella barra Charms, oppure con la pressione del tasto Windows sulla tastiera. L’utente può comunque passare al desktop tradizionale facendo clic sulla tile Desktop o su una tile relativa ad una qualsiasi applicazione di tipo desktop, come Esplora risorse.

Le live tile, come suggerisce il nome, assomigliano a delle mattonelle che, oltre a eseguire un’applicazione con un clic o un tocco su una di esse, spesso visualizzano, al loro interno, i dati.

Rispondi