Muta anti squalo in trompe l’œil per surf in tranquillità

0 111

In Australia, patria e paradiso dei surfisti, messa a punto una muta anti squalo per tenere squali alla larga dagli sportivi del mare

Muta anti squalo: Diverter e Elude
Muta anti squalo mimetica

Muta anti squalo garanzia di tranquillità ?

Di fronte alla recrudescenza di attacchi da squali nei confronti soprattutto dei surfisti ( purtroppo anche i bagnanti, pur se vicino alla riva, sono soggetti a rischio, basta pensare alla ragazza francese di I5 anni recentemente dilaniata da uno squalo mentre faceva il bagno a meno di 5 metri dalla battigia di una spiaggia dell’isola della Riunione), la ricerca australiana si è mobilitata.

Una squadra di ricercatori dell’istituto oceanico dell’Università di Western Australia ha trovato una soluzione per tenere squali a distanza con una tenuta trompe l’ œil, una muta realizzata apposta con lo scopo d’ingannare questi predatori dei mari.

Ricercatori universitari e disegnatori della società SAMS Shark Attack Mitigation Systems hanno lavorato insieme e prodotto queste mute rivoluzionarie che sono commercializzate attraverso la marca Radiator e vendute a 129 dollari australiani (circa 300 euro).

Anni di studi…. comportamento degli squali daltonici ma che riconoscono forme hanno fatto avanzare la ricerca e portato alla realizzazione di due prodotti

Il principio su cui si basano le due mute: Elude e Diverter sono rispettivamente il gioco di chiaro e scuro della prima che ha funziona mimetica tra onde e fondali e il gioco di strisce della seconda che lancia il messaggio “stare alla larga”, “non commestibile”, facendo percepire allo squalo che si tratta di individui da scartare, magari velenosi.

Un certo numero di animali sono dissuasi da specie tossiche che hanno sviluppato un codice visivo che segnala ai loro potenziali predatori di non mangiarli. Questo segnale è spesso, appunto, un motivo a righe.

Righe e chiaro scuro come la divisa dei carcerati che frequentavano comunque altri tipi di “bagni”non sportivi ma penali.

Due anni di ricerche mirate e numerosi test fatti con squali tigre ed infine questo nuovo prodotto che è oramai in vendita da pochissimi giorni, si spera, per la tranquillità di tanti surfisti, che potranno praticare il loro sport, con maggior serenità.

Rispondi