Metallica al Rock am Ring 3 Giugno 2012 VIDEO FULL CONCERT

0 85

Metallica al Rock am Ring 3 Giugno 2012. Entusiasmante concerto, h.2.15 in cui hanno riproposto il Black Album e non solo.Video Full Concert

Metallica entusiasmano al Rock am Ring

Metallica al Rock am Ring 3 Giugno 2012. Entusiasmante concerto di h.2.15 per un pubblico di almeno 150.000 fans che hanno vissuto qualche cosa di unico! I Metallica ieri notte erano in splendida forma, del resto, anche il precedente concerto di Rock in Rio era stato un capolavoro. Nonostante il fatto che il Black Album, capolavoro della band dei Metallica, abbia ormai più di 20 anni, i brani in esso contenuti, sono ormai entrati nella storia della musica metal ed heavy metal e pare proprio che  le più di 150.000 persone che erano lì ad ascoltare un pezzo della storia della musica, lo avessero capito.

Al live dei Metallica tutti rispondevano perfettamente all’unisono alle indicazioni di James Hetfield chitarrista e cantante leader dei Metallica. Bastava che Hetfield dicesse:

Can you hear me? Yes I hear you! Can you feel me? Cause I feel you!

che subito la risposta del pubblico era immediata.

Ma c’è un perché a tutto questo. I Metallica sono in forma, e che forma, lo si vede e si sente perfettamente. Tutti i bravissimi componenti della band ieri sera non si sono risparmiati hanno davvero entusiasmato la folla ed anche chi ha potuto vederli con lo streaming se ne è reso conto.

Il Black Album poi è stato eseguito in modo divino, perfetto oserei dire, anche con l’aggiunta di pezzi immancabili quali Master of Puppets, One, Ride The Lightning, Seek And Destroy, Blackened…

Che dire d’altro, volete che vi parli delle splendide chitarre ESP e dei loro pick up EMG di James Hetfield o delle altrettanto belle Esp aereografate nonché della Jackson Randy con una timbrica spettacolare di Kirk Hammett, della simpaticità e bravura  del batterista  Lars Ulrich, dei suoi simpatici momenti di relax con la folla sotto il palco a bere e … far bere acqua. Oppure della tempistica del bravo bassista Robert Trujillo da me soprannominato Maori per la sua mimica in scena o di come sia, per fortuna, riuscito a colmare il vuoto lasciato dopo l’assurda morte del carismatico bassista Cliff Burton …

E così via via, assoli strepitosi, fraseggi splendidi  un  tempo scanditio magistralmente alla batteria ed una voce strepitosa …per un concerto che rimarrà nella storia come lo rimarrà la sua scenografia! Un palco  con una pedana semicircolare che si estendeva tra il pubblico , fuochi d’ artificio che scandivano il tempo ed anche un palco rialzato da sfondo  utilizzato preferibilmente  dai due  bravissimi chitarristi che non si sono proprio risparmiati…

Allora chi ha resistito a leggere tutto scommetto che muore dalla curiosità di ascoltarli… e per chi, si affaccia, per la prima volta al genere metal, heavy metal ed alla sua storia a cui i Metallica, si deve giustamente dire abbiano ampiamente contribuito, ecco un breve accenno sulla formazione dei Metallica:

[ad#Silvio]

 Metallica (IPA/məˈtælɨkə/) sono un gruppo speed/thrash metal statunitense, formatosi a Los Angeles nel 1981. I loro primi lavori, grazie alla velocità dei pezzi, tecnicismi strumentali ed aggressività, li hanno portati ad entrare nei “Big Four” del thrash metal, accanto a SlayerMegadeth ed Anthrax.

La band dei Metallica si guadagnò in poco tempo un crescente seguito di fan e, con la pubblicazione di Master of Puppets nel 1986, raggiunse secondo molti l’apice della carriera. Il successo commerciale arrivò nel 1991 con l’album omonimo (o Black Album), che esordì alla prima posizione della classifica Billboard 200. Con questo lavoro la band ampliò molto la sua direzione musicale, rivolgendosi non più ai soli fan del thrash e, grazie a sonorità più semplici ed orecchiabili, divennero una delle maggiori realtà musicali del periodo.

In carriera il gruppo vinse nove Grammy Awards ed ebbe cinque album consecutivi che esordirono al primo posto nella Billboard 200. L’album Metallica, inoltre, vendette oltre 15 milioni di copie negli Stati Uniti, e più di 22 milioni di copie nel resto del Mondo.

Con più di 100 milioni di dischi venduti, di cui 60 milioni nei soli Stati Uniti, la band è annoverata come una delle formazioni di maggior successo nella storia dell’heavy metal e del rock contemporaneo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=HLAUxLSxNGk[/youtube]

Metallica live Setlist:

Intro: The Ecstasy of Gold (Ennio Morricone song)

  1. 1.     Hit the Lights 
  2. 2.     Master of Puppets 
  3. 3.     Ride the Lightning 
  4. 4.     For Whom the Bell Tolls 
  5. 5.     Hell and Back 

The Black Album

  1. 6.     The Struggle Within 
  2. 7.     My Friend of Misery 
  3. 8.     The God That Failed 
  4. 9.     Of Wolf and Man 
  5. 10.   Nothing Else Matters 
  6. 11.   Through the Never 
  7. 12.   Don’t Tread on Me 
  8. 13.   Wherever I May Roam 
  9. 14.   The Unforgiven 
  10. 15.   Holier Than Thou 
  11. 16.   Sad But True 
  12. 17.   Enter Sandman 

Encore:

  1. 18.   Blackened 
  2. 19.   One 
  3. 20.   Seek & Destroy 

Rispondi