Maltempo in Toscana, forti allagamenti ed esondazioni

0 81

Maltempo la Toscana che ha provocato frane e smottamenti dopo la mezzanotte. A Massa Carrara, evacuate 200 persone

Maltempo dunque un po’ dovunque  ma in Toscana pare essere diventata molto preoccupante, la pioggia, caduta copiosamente dopo la mezzanotte, ha provocato frane e smottamenti oltre ai forti allagamenti. A Massa Carrara 200 persone sono state fatte evacuare dalle loro abitazioni a causa della forza dell’acqua che caduta copiosa sta scorrendo pericolosamente sulle strade.

In tutta la Toscana  i Vigili del Fuoco sono impegnati in operazioni di soccorso. Basti pensare che sono stati misurati 230 millimetri di piogge in sole 4 ore, tutto questo ha provocato anche esondazioni di torrenti come quelli di Ricortola in provincia di Massa e Parmignola in provincia di Carrara. La Protezione Civile ha dichiarato lo Stato d’Allerta in tutta la regione fino alle 23 di domani 12 novembre.

Maltempo quindi che ha costretto anche  i vari comuni ad Attivarsi, anche autonomamente, per le segnalazioni di problemi nel territorio. A Carrara, il sindaco Angelo Zubbani ha attivato una linea telefonica adibita proprio a tale allarme ed ha invitato tutta la cittadinanza che abitasse nei piani bassi a trasferirsi, ove sia possibile, in piani alti e, per evitare ulteriori rischi per le strade, ha sconsigliato la popolazione ad uscire dalle abitazioni se non per immediata necessità.

[ad#Silvio]

Maltempo anche nella zona di Lavacchio dove si sono verificate diverse frane che hanno causato degli smottamenti.

Maltempo  con situazione preoccupante anche in località Serricciola, una frazione di Aulla dove il torrente Aulella, ingrossatosi oltre misura, ha provocato il parziale crollo di un ponte. Ricordiamo che la popolazione di quel territorio purtroppo aveva già subito forti danni causati dall’alluvione dell’anno scorso.

Maltempo e forti e pericolosi disagi anche a Romagnano, località tra Massa e Carrara, dove i Vigili del Fuoco sono riusciti a salvare moglie e marito travolti, a bordo della propria auto dalla forza impetuosa di un torrente che era straripato.

Maltempo comunque, oltre che in Toscana anche in Liguria, dove, le fortissime mareggiate insieme alle  insistenti piogge, soprattutto nella zona di La Spezia e nel Tigullio, hanno costretto la Protezione Civile a prorogare fino alle 15 di oggi, l’allerta a livello 2, quella di massimo livello!

 

 

Rispondi