“Essere Silvio Berlusconi” in America è sinonimo di:

0 57

L’eco delle vicende e degli scandali politici del Cavaliere è arrivato anche alle orecchie di registi, editori e presentatori d’oltreoceano che lo hanno reso protagonista o vittima, dipende da come si guarda la cosa, di scherni, battute e vignette create ad hoc.

Silvio Berlusconi in comportamenti da Presidente del Consiglio

Le avventure del Papi rappresentano un’occasione troppo ghiotta per i fantasiosi sceneggiatori americani che hanno dato vita a serie televisive satiriche a cartoni animati come i Simpson, i Griffin, South Park e tante altre. Il Senatore a Palazzo Madama è stato citato in due famosissime serie televisive americane: How I Meet Your Mother e New Girl.

Facilmente conquistabile dal fascino delle minorenni. Così viene descritto Silvio Berlusconi nella serie televisiva New Girl, ambientata a Los Angeles e che vede protagonista Zooey Deschanel , una ragazza che dopo esser stata lasciata dal suo fidanzato va a vivere in un appartamento con tre ragazzi sconvolgendo le loro vite. In una scena dell’episodio 1×21 la protagonista sottolinea la propensione del suo amico Nick nel corteggiare ragazze molto più giovani di lui usando questa espressione:

«And no bringing home college girls, Berlusconi» che tradotto significa:

“ Non portare a casa ragazzine del college, Berlusconi”

Silvio Berlusconi incontinente e drogato. Nella serie televisiva How I Meet Your Mother viene fatta una pesante battuta sul modo di vivere e sui “vizzi” del Cavaliere. Nell’ultima puntata dell’ottava serie Marshal, uno degli attori protagonisti, rivolgendosi al suo amico Ted pronuncia le seguenti parole: “Ted, l’Italia non ha bisogno di una cosa rugosa, logora, che puzza di alcol e droga. Hanno già Silvio Berlusconi“.

Questi due episodi sono una prova inconfutabile della concezione che gli Stati Uniti si sono fatti di Silvio Berlusconi. Altro aspetto da sottolineare è il fatto che queste due serie televisive sono rivolte ad un target “senza età” nel senso che sono viste sia da spettatori che hanno in mano il proprio inseparabile orsacchiotto, sia da persone che consumano un pasto veloce perché impegnate con il lavoro e sia da persone che hanno finito di lavorare a causa della loro età. Inoltre da ciò si evince l’enorme potere mediatico del Papi acquisito per i suoi comportamenti, per il suo stile di vita e per i suoi modi di fare non del tutto consoni alle cariche politiche ricoperte. “……….l’importante è che se ne parli”

Gustatevi il video precedentemente descritto:
http://www.youtube.com/watch?v=JnjxFchME2E

Rispondi