Farmaci di marca, non potranno più essere prescritti in ricetta

0 51

Farmaci “griffati”, non potranno più essere prescritti nelle ricette. Bisognerà indicare solo il principio attivo.

Altra novità prevista dalla Spending Review. Entro martedì 31 luglio, potrebbe essere approvato un provvedimento che non permetterà più ai medici di prescrivere dei farmaci specifici. Infatti, i medici dovranno limitarsi ad indicare nelle ricette solo il principio attivo di cui il paziente ha bisogno.

Si potrà indicare il nome commerciale dei farmaci solo in casi particolari

Il decreto sottolinea che i farmaci di marca potranno essere prescritti solo ai malati cronici che già li assumono e se proprio il medico vorrà prescrivere dei farmaci specifici, dovrà spiegarne le ragioni.

Medici di famiglia e aziende farmaceutiche non sono d’accordo con il provvedimento sui farmaci

Il provvedimento trova l’opposizione delle aziende farmaceutiche, che subiranno una grave perdita economica. I medici di famiglia, poi, dichiarano di essere preoccupati perchè indicare solo il principio attivo e non i farmaci specifici nelle ricette potrà causare una pericolosa confusione. I medici ritengono che, con il provvedimento, non saranno più in grado di controllare quali farmaci il paziente alla fine userà.

Per ulteriori informazioni sulla Spending Review, consulta anche l’articolo “Spending review: Università, Irpef, Province | COSA CAMBIA

Rispondi