Navigli: Area Pedonale e ZTL

0 205

Area Pedonale e ZTL ai Navigli a Milano. Dal 15 Giugno riqualificazione zona Navigli, con aree pedonali e limitazioni di Velocità. Informazioni.navigli milano

Milano Navigli, riqualificazione Area.

Parte il 15 Giugno 2012 il nuovo progetto del Comune di Milano (che vi riportiamo integralmente) per la riqualificazione dei Navigli, una zona frequentata da giovani e meno giovani, una zona che splenderà di vita nuova grazie alla Creazione di Una nuova Area Pedonale e ZTL (con traffico limitato a 30 Km/h).

Partiranno venerdì 15 giugno l’isola pedonale e la Ztl sui Navigli, pensate per valorizzare una zona importante per Milano e sviluppare le attività commerciali e associative anche durante il giorno. La scelta di istituire un’isola permanente è nata da un confronto tra Comune, residenti ed esercizi commerciali e prevede un monitoraggio continuo per garantire il rispetto degli orari, dell’occupazione di suolo e dell’utilizzo di bottiglie e bicchieri di vetro e per evitare l’impatto negativo della movida su i residenti e tutte le attività della zona.

L’area pedonale, attiva tutti i giorni 24 ore su 24, riguarderà Alzaia Naviglio Grande (tra via Corsico e via Casale), via Corsico, via Casale, Ripa di Porta Ticinese (tra via Gorizia e via Paoli), Alzaia Naviglio Pavese (tra via Gorizia e via Darwin), via Magolfa (tra via Fusetti e Alzaia Naviglio Pavese) e via Gola (tra via Pichi e Alzaia Naviglio Pavese). L’area è stata suddivisa poi in tre sottoambiti, che si differenziano tra loro per le deroghe inerenti il solo transito di residenti, domiciliati e persone che hanno la disponibilità esclusiva di box o posti auto, oltre ai taxi. La sosta, invece, sarà consentita solo a biciclette, veicoli per carico/scarico merci, dalle 5 alle 7.30 e dalle 15 alle 17.30, e mezzi di soccorso, emergenza e polizia.

Due, invece, le tipologie di Ztl, attive sempre a partire dal 15 giugno. La prima, tutti i giorni 24 ore su 24, riguarda Ripa di Porta Ticinese, nel tratto tra via Fumagalli e via Valenza e nel controviale sud (via Barsanti), via Magolfa, via Fusetti e via Argelati (tra Fusetti e piazza Arcole), via Gola, via Borsi e via Pichi. La seconda Ztl, tutti i giorni dalle 20 alle 7, riguarda, invece, via Paoli, via Fumagalli e Ripa di Porta Ticinese, nel tratto tra Paoli e Fumagalli. L’ordinanza, consultabile sul sito del Comune di Milano, riporta le deroghe specifiche per residenti e domiciliati (anche nell’area pedonale) e per i veicoli trasporto merci per il carico/scarico.

Infine, verrà istituita una zona a velocità limitata (30 km/h) nelle vie Scoglio di Quarto, Ascanio Sforza (tra via Scoglio di Quarto e via Conchetta) e Fratelli Bettinelli. Nelle stesse strade, sarà impedito il traffico a veicoli con massa superiore ai 35 quintali.

Un patto alla base dell’isola pedonale dei Navigli con regole condivise che riguardano anche gli orari dei locali. L’apertura degli esercizi sarà consentita fino alle 3 del mattino tutti i giorni ma limitatamente agli spazi interni e rigorosamente a porte chiuse e solo dal 22 giugno all’8 settembre, mentre all’esterno l’apertura è consentita fino alle 2; nel periodo precedente e successivo, fino al 21 giugno e dall’8 settembre al 31 ottobre, sarà possibile effettuare lo stesso orario solo il venerdì e il sabato , invece dalla domenica al giovedì sarà obbligatoria la chiusura alle 2 del mattino. Per quanto riguarda il plateatico, ovvero l’area esterna dei locali allestita con tavolini e sedie, sarà ridotta del 50% e allestita soltanto a ridosso delle case per consentire il passaggio anche di eventuali mezzi di emergenza e soccorso.

Sarà vietato diffondere suoni all’esterno anche nel plateatico e sui barconi, tranne che per iniziative culturali che comunque dovranno terminare entro le 22.30. Divieto di vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro e di latta e obbligo per gli esercenti di pulire gli spazi esterni, compresa strada e marciapiede, dopo la chiusura dell’attività.

La definizione degli orari attraverso questo patto è la modalità che consente all’Amministrazione di affrontare la completa liberalizzazione prevista dal decreto “salva Italia”, secondo il quale i locali potrebbero tenere aperto ben oltre i tempi previsti nell’ambito dell’Isola pedonale sperimentale.

Definita anche l’applicazione in via sperimentale di una tariffa agevolata per la sosta parcheggio di Porta Genova (ingresso piazzale della Stazione) per una autovettura a nucleo familiare residente nei fabbricati che insistono sulle strade soggette a Ztl ad un importo mensile di 70 euro (Iva compresa).

Cosa ne pensate di questa nuova iniziativa per la Area Navigli?

Rispondi