Pausini, crollo del palco: “Un Lutto devastante”, Jovanotti su Twitter

0 208

Pausini, crollo del palco e morte di un operaio: “Un Lutto devastante”, Jovanotti su Twitter

Ormai, certamente lo saprete, a Reggio Calabria, è crollato il palco dove avrebbe dovuto esibirsi stasera Laura Pausini. Un operaio purtroppo è morto ed altri due sono rimasti feriti, uno in modo più preoccupante ma pare non essere in pericolo di vita.

La vittima è Matteo Armelini, 31 anni, di Roma. L’operaio era impegnato a fissare le illuminazioni insieme ad alcuni colleghi quando la struttura, crollando, lo ha colpito, uccidendolo sul colpo. Un cedimento strutturale ha fatto crollare e “scivolare” la struttura metallica sovrastante il palco, che si è abbattuta sulle gradinate e su alcuni operai, che erano intenti a fissare le illuminazioni aeree.

L’episodio ci ricorda, purtroppo , sia per dinamiche che per tempistiche, quello successo a Trieste, dove, anche lì, forse per una mancanza di controlli e messe in regola delle strutture dovute, ed almeno, da quello che si dice, ai tempi sempre più stretti per realizzare questi palchi “super eccezionali”.

Palchi capaci di contenete miriadi di effetti ma che appunto per questi motivi di capillarità delle strutture necessiterebbero un impiego maggiore di tempo per realizzarli.

[ad#Silvio]

Jovanotti, molto colpito per il triste evento, che tanto gli ha ricordato, quello intercorso alla suo gruppo di operai ha affidato affida il suo commento a Twitter:

“Un abbraccio a Laura e alla sua squadra. È necessaria una discussione molto seria tra organismi competenti su come possiamo migliorare il livello di sicurezza per noi addetti ai lavori e per il pubblico”.

Tre mesi fa a Trieste un giovane operaio morì nei preparativi per un suo concerto. Jovanotti si dice “vicino alla famiglia di Matteo Armelini”, esprimendo:

“molto dolore per quello che è accaduto di nuovo stanotte”.

Laura Pausini scossa per l’accaduto, ha dichiarato che , per lei, questo è stato “Un lutto devastante” affidando al suo sito ufficiale solo una scritta: ‘Ciao Matteo’ su sfondo bianco, per  rendere omaggio all’operaio Matteo Armelli, morto nell’incidente.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.