Morto Lucio Dalla, infarto in Svizzera

1 48

Morto Lucio Dalla, infarto in Svizzera. Era a Montreaux per dei concerti

Lo abbiamo visto pochi giorni fa a Sanremo 2012, insieme a Pierdavide Carone, nel doppio ruolo di autore del brano ‘Nani” e di direttore d’orchestra, forse, anzi certamente, quella è stata la sua ultima apparizione televisiva. Lucio Dalla si trovava in Svizzera a Montreaux per una serie di concerti che stava tenendo appunto in questi giorni.

Dalla, cantautore storico che ha ricoperto un ruolo importantissimo per la canzone Italiana dagli anni ’70  ’80 fino ad arrivare ad oggi con brani ancora puliti e limpidi come sempre è stata la sua produzione artistica, Il 4 marzo avrebbe compiuto 69 anni. Secondo quanto si è appreso, Dalla ieri sera stava bene ed era andato a dormire sereno.

[ad#Silvio]

Nessuna avvisaglia, “stava bene. Lui e Mondella si sono sentiti ieri sera dopo il concerto di Montreaux: era contento di come era andato il concerto. Stamattina si è svegliato, ha fatto colazione, un paio di telefonate”, poi il malore.

Così, dalla Midas Promotion – società di comunicazione nel mondo della musica e dello spettacolo fondata da Michele Mondella – la sua assistente ricorda, al telefono, le ultime ore di Lucio Dalla.

Riecheggiano le note delle canzoni più famose di Lucio Dalla dalla sua abitazione bolognese, nella centralissima via D’Azeglio. Le persiane del grande appartamento sono chiuse, ma dalle finestre del palazzo escono le note di alcuni dei suoi successi più famosi.

Un sua amico fotoreporter Roberto Serra, bolognese e amico storico di Lucio Dalla racconta:

“L’ho sentito ieri sera, è vivissimo, non voleva credere alle notizie che arrivano da Montreux”.

“Non è possibile, mi ha telefonato ieri sera, stava benissimo, ed era felice, tranquillo, divertito e in pace con se stesso”.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.