Elezioni Regionali Friuli 2013: crolla affluenza. Effetto inciucio?

0 172

Crolla l’affluenza alle urne per le Elezioni regionali 2013 in Friuli Venezia Giulia.

Sul voto, primo test elettorale dopo la rielezione di Giorgio Napolitano al Quirinale, potrebbero pesare in maniera determinante le vicende della politica nazionale.


Si dice sempre, giustamente, che un voto locale non dovrebbe avere valenza nazionale, tuttavia è indubbio come moltissimi elettori decidano spesso il proprio voto, anche in elezioni locali, sulla base dell’operato dei partiti nazionali.

Il dato dell’affluenza dopo la prima giornata di votazioni in Friuli Venezia Giulia è un campanello d’allarme roboante, soprattutto per i partiti che maggiormente si sono esposti in senso negativo, Partito Democratico in primis, nelle ultime vicende romane.

Alle ore 22 di ieri sera in Friuli Venezia Giulia avevano votato solo il 35,14% degli aventi diritto. Nelle elezioni regionali del 2008 alla stessa ora l’affluenza era stata del 55,20%! Probabilmente in questo momento starete rileggendo i numeri sopra pensando che ci sia un errore di battitura…ebbene no, è proprio così. L’affluenza è letteralmente crollata e il dato finale, che verrà registrato oggi pomeriggio alle 15 alla chiusura delle operazioni di voto, potrebbe clamorosamente rimanere sotto il 50%. Affluenza leggermente maggiore (37,05%) nella circoscrizione di Udine, dove però si sta votando anche per le elezioni comunali e provinciali.

Oltre alle baruffe romane degli ultimi giorni, che hanno portato letteralmente all’implosione del Partito Democratico, sulla Regione Friuli Venezia Giulia incombono anche le inchieste sulle spese folli che ha recentemente coinvolto ben venti consiglieri regionali uscenti di Partito Democratico, Popolo della Libertà e Lega Nord.

I disastri politici e giudiziari altrui potrebbero avvantaggiare notevolmente il MoVimento 5 Stelle. I tre maggiori schieramenti erano infatti dati dai sondaggi come alla pari fino a qualche giorno fa, ma dopo le ultime vicende romane e in vista del probabile Governo di larghe intese tra PD-PDL-Lega-Scelta Civica, Beppe Grillo alimenta notevolmente le sue speranze scrivendo chiaramente sul suo Blog che “Il Friuli sarà forse la prima regione a 5 Stelle”.

Nelle Elezioni Regionali 2013 in Friuli Venezia Giulia si fronteggiano quattro candidati alla presidenza. Il centrodestra, attualmente al governo regionale, ricandida il Governatore uscente Renzo Tondo. Gli sfidanti sono Debora Serracchiani (sostenuta da PD, SEL e IDV), Saverio Galluccio (MoVimento 5 Stelle) e Franco Bandelli (lista civica “Un’altra regione”). Scelta Civica ha deciso di non partecipare alla competizione, mentre l’UDC sosterrà il candidato del centrodestra Renzo Tondo.

Grande attesa per i risultati, che saranno noti presumibilmente già a metà pomeriggio.

Rispondi