Carlo Malinconico si è dimesso da sottosegretario alla presidenza del Consiglio

0 57

“Lascio per il Governo” questa la sua dichiarazione in merito alle sue dimissioni

Il Sottosegretario di Stato Carlo Malinconico  si è recato stamattina a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti. I motivi che lo hanno spinto a prendere questa decisione erano le polemiche di questi ultimi giorni riguardo ai fatti e alle circostanze riportate dalla stampa, affermando la correttezza della propria condotta.

 Il Sottosegretario ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico, per poter meglio difendere la propria immagine e onorabilità in tutte le sedi, nonché per salvaguardare la credibilità e l’efficacia dell’azione del Governo.

[ad#Silvio]

Il Presidente del Consiglio, Mario Monti, ha accettato le sue dimissioni, ed  ha manifestato al Sottosegretario Malinconico il suo apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato nell’anteporre l’interesse pubblico ad ogni altra considerazione.

Da fonti vicine al  sottosegretario, l’incontro – sarebbe stato chiesto la scorsa settimana dallo stesso Malinconico, che avrebbe portato con sé la nota diffusa ieri dall’ANSA con la sua ricostruzione dell’accaduto. Nella nota l’ex presidente della Fieg spiegava di non aver “mai fatto favori ai personaggi coinvolti” e di aver appreso “solo ora che Piscicelli avrebbe pagato di propria iniziativa e per ragioni a me del tutto ignote alcuni dei miei soggiorni presso la struttura alberghiera”.

Rispondi