Vespa 946, nuovo modello realizzato dalla Piaggio che è simile nello stile al primissimo prototipo di Vespa.

L’anno scorso la Piaggio aveva presentato un concept di questo modello che aveva chiamato “46”. Al nome del modello è stato aggiunto un “9”, ottenendo “946”, per ricordare il secolo di nascita della Vespa. Il cambio è stato effettuato per evitare problemi legali con Valentino Rossi che corre da sempre con il numero “46”, in onore di suo padre.

Il modello definitivo della Vespa 946 sarà presentato all’Eicma di Milano dal 15 al 18 novembre, ricordando lo stile del primo prototipo Mp6, realizzato nel primo dopoguerra e disegnato da Corradino D’Ascanio. Una novità che non ha perso il legame con la tradizione, quindi. Ma ora vediamo quali sono i vantaggi che offre questo nuovo modello.

Le caratteristiche della Vespa 946

  • Leggerezza, grazie al fatto che molte parti del veicolo sono in alluminio
  • Fino a 55 km con un litro. Infatti, è stato montato un monocilindrico di ultima generazione da 125cc che promette consumi ridottissimi
  • Cambio automatico

Le differenze nelle caratteristiche rispetto all’Mp6 sono, ovviamente, notevoli. Per quanto riguarda lo stile, si è cercato di mantenere quasi tutto del vecchio modello, ma purtroppo il faro sulla banana ha dovuto abbandonare la Vespa 946.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.