Calciomercato Roma: Garcia presenta la lista degli obiettivi a Sabatini

0 64

Prima di partire per una breve vacanza pre-ritiro, il neo allenatore della Roma ha incontrato Walter Sabatini per decidere le future mosse di mercato.

Rudi Garcia è tornato a Roma per pianificare il mercato giallorosso

La lista della spesa: in difesa e tra i pali le priorità

La nuova stagione della Roma è alle porte: tra l’insoddisfazione dei tifosi e del presidente James Pallotta per un’altra stagione deludente e l’addio di Franco Baldini, nuovo direttore generale del Tottenham, Rudi Garcia rappresenta il punto di riferimento da cui ripartire. L’ex tecnico del Lille, con il quale ha vinto una Ligue 1 nel 2011, e pupillo del ds Walter Sabatini, è sbarcato nella giornata di ieri a Roma per pianificare il mercato giallorosso. L’allenatore transalpino ha preparato, con l’aiuto della dirigenza romanista, una lista di obiettivi in grado di rafforzare ulteriormente una rosa comunque buona, che comprende 2 portieri, 3 difensori, 1 o 2 centrocampisti e 1 attaccante che possa sostituire il partente Pablo Daniel Osvaldo, sul quale l’Atletico Madrid non solo avrebbe messo gli occhi ma starebbe pensando di formulare un’offerta pari a 18 milioni di euro.

PORTIERE: VICINI VIVIANO E SORRENTINO, SOGNO JULIO CESAR. L’elenco più lungo è senz’altro quello riguardante il portiere: con l’addio di Stekelenburg e il mancato riscatto di Goicoechea, il solo Lobont potrebbe non bastare per difendere la rete giallorossa. Ed ecco che tra i nomi inseriti nella lista sono presenti Emiliano Viviano e Stefano Sorrentino, di proprietà del Palermo retrocesso in Serie B nonché i più vicini a vestire la casacca oro e porpora. Dopo l’inserimento del Napoli nell’affaire Rafael, la pista che porta al giovane brasiliano del  Santos è stata momentaneamente assecondata ma non abbandonata definitivamente. Un altro brasiliano, però, rimane il sogno nel cassetto di Rudi Garcia: Julio Cesar, 33enne brasiliano noto soprattutto per essere stato uno degli eroi del triplete interista dell’era Mourinho. Retrocesso (per la prima volta nella sua carriera, ndr) con il QPR nella Football League Championship, si è detto “contento dell’interesse della Roma: nella capitale ci verrei volentieri”; ma come riporta il Daily Star, l’Arsenal è pronto a lanciare l’assalto per assicurarsi le prestazioni del nazionale carioca. Parcheggiate in sala d’attesa le proposte di Diego Alves del Valencia e Victor Valdes del Barcellona e tramontata l’idea Ospina del Nizza, i collaboratori di Sabatini stanno monitorando il giovane Alessio Cragno del Brescia, classe ’94.

Julio Cesar si dice contento dell’interesse della Roma ma in vantaggio ci sono Viviano e Sorrentino

DIFENSORI: FATTA PER BENATIA, SI PUNTA WALLACE. La volontà di sistemare la linea difensiva è alta, soprattutto in seguito all’elevato numero di reti subite lo scorso campionato e alla scarsa quantità di validi sostituti. Conclusa positivamente la trattativa che porta al difensore franco-algerino Mehdi Benatia: la contropartita tecnica che partirebbe verso Udine porta il nome di Nico Lopez. Ma la ricerca del terzino è fondamentale: non hanno convinto Piris e Balzaretti, Dodò si è visto poco e Torosidis è l’unico ad avere il posto assicurato. L’agente di Sébastien Corchia, difensore del Sochaux, ha fatto sapere che la sua futura nuova squadra sarà il Lione, dovuta alla volontà del classe ‘90 di rimanere in Francia, escludendo quindi qualsiasi possibilità di approdo nella capitale. Maicon e Wallace sono gli ultimi nomi ipotizzati nei meandri di Trigoria: il primo non convince per ingaggio ed età mentre per il terzino brasiliano del Chelsea, in prestito alla Fluminense, sembra si possa arrivare ad un accordo basato su un prestito con diritto di riscatto.

Il primo acquisto della Roma: Mehdi Benatia

CENTROCAMPISTI: SOLO NAINGGOLAN SE NON PARTE DE ROSSI. Anche nella linea mediana la Roma potrà contare su un volto nuovo: Radja Nainggolan, proveniente dal Cagliari e costato 15 milioni di euro. Il centrocampista belga di origini indonesiane, in passato al Piacenza, diverrebbe l’unico acquisto fatto a centrocampo solo se non dovesse partire Daniele De Rossi, perno della nazionale di Cesare Prandelli ma messo nel mirino di alcuni tifosi per le sue prestazioni altalenanti con i capitolini. Se Capitan Futuro e la squadra che ha sempre amato si diranno addio, con la conferma di Pjanic e la partenza di Tachtsidis Walter Sabatini avrebbe già in mente i possibili ricambi: Gilbert Imbula del Guingamp, 20 anni (secondo Gianluca Di Marzio, giornalista di SKY ed esperto di calciomercato, i giallorossi avrebbero sondato pesantemente il terreno); Koke dell’Atletico Madrid, all’anagrafe Jorge Resurrecciòn Merodio, 20 anni; Marvin Martin del Lille, 25 anni, pupillo di Rudi Garcia.

Nainggolan è vicinissimo ai giallorossi

ATTACCANTI: PROPOSTO ARSHAVIN, SI MONITORA AUBAMEYANG. In avanti, infine, Rudi Garcia avrebbe chiesto un solo attaccante oltre a Mattia Destro, riscattato dal Genoa. È stato offerto il 32enne trequartista russo Andrej Arshavin (attualmente svincolato) sia alla Roma che alla Lazio, con i biancocelesti leggermente in vantaggio; in cima alla lista però c’è Pierre-Emerick Aubameyang,  bomber del Saint Etienne cercato con insistenza dal ds giallorosso. In uscita, da registrare la probabile cessione di Osvaldo all’Atletico Madrid per 18 milioni di euro.

Il nome più gettonato per l’attacco: Pierre Emerick Aubameyang

Rispondi