Zanetti: “non mollo e tornerò a giocare”

0 68

Zanetti si è infortunato ieri alla partita Palermo – Inter terminata 1-0, per il capitano neroazzurro c’è la rottura del tendine d’Achille del piede sinistro, lui stesso ha detto che la sua carriere non è finita e tornerà a giocare.

Zanetti: “Tornerò a giocare”

L’infortunio è arrivato ieri alla partita contro il Palermo persa per 1-0, il capitano non molla ed è lui stesso a sdrammatizzare dicendo: “Il mio obiettivo è quello di tornare più forte di prima. Ci credo. Dovevo cambiare gomme dopo tanti chilometri”.

Gli esami sono stati svolti al Policlinico San Matteo, confermata l’ipotesi della rottura del tendine d’Achille del piede sinistro e il capitano dell’Inter dichiara: “Mi spiace per come sia andata la stagione. L’infortunio può capitare, fa parte del mestiere, la cosa più importante è la squadra. Decideremo quando operarmi. Non mi hanno ancora detto tempi, ma la mia carriera non è certo finita, l’importante è guarire bene. La cosa che voglio di più è tornare con i miei compagni. Mi dispiace non poter dare loro una mano in questo finale di stagione, ma sono fiducioso, ce la possono fare a raggiungere l’Europa League”.

Belle parole da parte sua anche in un momento così difficile, sono arrivati subito gli auguri di Francesco Totti, capitano della Roma: “Javier, ahò, non fare scherzi!” per incoraggiare l’argentino e ha continuato nel suo blog: “Mi raccomando, ti aspetto per il prossimo Roma-Inter, il gagliardetto delle squadre io lo scambio solo con te”.

Anche Conte ha incoraggiato Zanetti: “Mi auguro che per Javier non sia niente di brutto e sia stata solo una distrazione al tendine”. I cugini rossoneri del Milan su Twitter: “Un grosso in bocca al lupo al campione nerazzurro Javier Zanetti” grande segno di sportività fuori dal campo, venuta meno quando sugli spalti di Milan-Catania alcuni cori degli ultras rossoneri hanno cantato: “Salta con noi Javier Zanetti, salta con noi Javier Zanetti”.

Ovviamente anche l’Inter nel suo sito ha scritto un messaggio per il suo capitano: “In bocca al lupo, capitano. Siamo tutti con te”.

Rispondi