Cory Monteith: Lea Michele è “devastata” dalla sua morte.

0 178

Lea Michele, attrice e fidanzata di Cory Monteith, ha dichiarato di essere “devastata” dalla morte del suo fidanzato. I due dovevano sposarsi nel 2014.

Cory e Lea

Continua l’ondata di commozione per la prematura morte di Cory Monteith, il Finn Hudson di Glee.

La morte dell’attore 31enne ha sconvolto il mondo dello spettacolo e non solo, e sono tante le celebrities e la gente comune che attraverso i social network, Twitter in testa, ha deciso di esprimere il proprio dolore e dimostrare la propria vicinanza a Lea Michele, fidanzata di Cory.

I due dovevano sposarsi nel 2014.  La loro love story, nata sul set della serie tv Glee, incarnava quello che era un po’ la storia d’amore dei sogni. I due sono sempre stati uniti anche nei momenti piu’ bui. A inizio anno infatti Cory era ricaduto nuovamente nel vizio della droga e decise di ricoverarsi in un centro di riabilitazione per ripulirsi completamente e liberarsi dalla sua dipendenza.

In tutto il periodo di riabilitazione Lea aveva affiancato e sostenuto il fidanzato con grinta e passione e con la forza di un vero amore.

La loro unione era talmente forte che i due ragazzi avevano deciso di sposarsi nel 2014, ma l’amore nulla ha potuto contro l’imprevedibile morte.

Lea Michele giustamente, non ha commentato questa terribile tragedia. Ha affidato un breve messaggio al suo ufficio stampa dichiarando di essere “devastata” dalla morte del suo vero amore e chiedendo ai media rispetto e privacy.

Il dolore dell’attrice è davvero forte. Fonti vicine a Lea fanno sapere che il suo cuore è straziato dal dolore e he ormai l’attrice non trova pace se non tra le alte mura della sua villa a Los Angeles. Nessuno può avvicinarla, né tantomeno lei è disposta a mostrarsi in pubblico.

I fan però hanno voluto far sapere alla giovane attrice che le sono vicini in questo momento buio e doloroso. Un fan ha addirittura lasciato un mazzo di fiori con un breve bigliettino fuori dalla casa di Los Angeles dell’attrice.

Intanto sono state pubblicate le foto della camera di hotel di Vancouver in cui Cory è morto e sono stati rivelati i primi risultati dell’autopsia. Questa e’ la foto.

camera da letto

Barb McLintock, portavoce del Coroner di Vancouver che ha effettuato una prima autopsia sul corpo del ragazzo, ha confermato il compimento della stessa,chiarendo che i primi risultati saranno disponibili a partire da giovedì.

McLintock ha anche precisato che, se quanto fatto non dovesse portare a nessuna conclusione, sarà necessario procedere con una seconda autopsia.

In ogni caso il portavoce ha anche chiarito che sarà la famiglia a essere informata per prima sui risultati, perché desiderano fortemente che non apprenda queste delicate informazioni dai media: “Non vogliamo che loro leggano queste cose su un quotidiano o su un sito web.”

Intanto da Twitter continuano i messaggi di cordoglio per la morte di un ragazzo che viene definito dai suoi amici “bravo e generoso”.

Tra i primi ad esprimere il loro dolore troviamo i colleghi di Cory.

Il regista Adam Shankman ha salutato il suo “splendido amico”, aggiungendo che “le luci del mio mondo si sono fatte più fioche. Abbiamo perso una delle persone migliori. Ti voglio bene”.

Anche Cheyenne Jackson, che ha fatto parte del cast del telefilm, ha voluto ricordare Cory come un ragazzo “talentuoso, divertente e dal cuore buono. Abbiamo perso un gentiluomo”.

E John Stamos, è voluto a tornare indietro nel tempo ai discorsi fatti con Cory nei momenti di gioia: “Mi diceva quanto era felice di essere vivo. E’ bellissimo averlo conosciuto”

[ad#carbones]

Anche il mondo dei vip piange questa scomparsa.

Ellen DeGeneres ha twittato un semplice “il mio cuore è con gli amici e la famiglia di Cory”, Kim Kardashian si definisce “tanto triste” e invita tutti “a pregare per Cory, per Lea e per le loro famiglie. Le parole non bastano a descrivere come debbano sentirsi in questo momento”; sentimenti condivisi da Mario Lopez, conduttore di American Dance Best Crew, con il suo “riposa in pace, eri davvero un bravo ragazzo”.

Neil Patrick Harris, protagonista di How I met your mother, ha definito Cory “un uomo di talento amabile e gentile che ci mancherà”.

Zooey Deschanel, la Jessica Day di New Girl, ha parlato di “una perdita di assolutamente tragica”.

Nina Dobrev, affascinante volto di The Vampire Diaries, ha scritto “sono distrutta, il mio cuore è con le persone più vicine a Cory”.

Rihanna saluta Cory con un poetico “possa il tuo spirito essere in pace e tu volare con gli angeli”.

E infine  Selena Gomez ha pubblicato una foto in cui abbraccia l’attore scomparso esprimendo il suo dolore con un “Fa male. Ti voglio bene”.

E proprio da Twitter potrebbe arrivare l’ultima foto dell’attore pizzicato da una fan in un ristorante poche ore prima della sua morte.

foto di Cory da twitter

Noi ci uniamo al dolore per questa perdita inaspettata: #RIPCoryMonteith, #StayStrongLea #PrayforLea.

E ricordiamo Cory con una delle sue bellissime performance in Glee con la sua fidanzata Lea Michele.

Rispondi