Taglio dei parlamentari, finalmente, e anche dimezzamenti dei rimborsi

0 87

Taglio dei parlamentari, finalmente arrivano, oltre a questa novità, i dimezzamenti dei rimborsi. Riapre il confronto sulla legge elettorale

Taglio dei parlamentari

Taglio dei parlamentari, finalmente arrivano i dimezzamenti dei rimborsi e riapre il confronto sulla legge elettorale. Giorgio Napolitano ha esortato  i partiti cercano di recuperare terreno puntando tutto sulle riforme e su una nuova legge elettorale:

Le incisive modifiche dell’architettura istituzionale siano indispensabili per riguadagnare la fiducia dei cittadini e restituire slancio al sistema politico e istituzionale.

Ma perchè si vinca la scommessa serve subito: un’autoriforma dei partiti.

Taglio dei parlamentari, finalmente, dopo il primo via libera in commissione al ddl Anticorruzione e al testo sul falso in bilancio, al Senato si dice si al taglio dei parlamentari, forse la norma più attesa da quella che nei Palazzi si chiama l’antipolitica.

[ad#Silvio]

Ed ecco il tanto atteso Taglio dei parlamentari:

I deputati scendono a 508; i senatori a 254. Gli eletti nelle circoscrizioni Estero sono 8 alla Camera e 4 al Senato. E’ vero che poi nella maggioranza si discute e ci si accusa reciprocamente di ritardare le cose e di fare ostruzionismo, ed oltre, al Taglio dei parlamentari, finalmente arrivano i dimezzamenti dei rimborsi e riapre il confronto sulla legge elettorale.

I tecnici delle riforme coordinati da Violante, infatti, si sono dati appuntamento al 5 giugno anche per vedere se si riusciva a dare prima un ok alla norma Taglio dei parlamentari, taglia-eletti, difatti è anche su questo che poi si dovrà individuare il modello elettorale.

Ma sul tavolo, oltre al Taglio dei parlamentari,  c’è anche la riforma del finanziamento dei partiti che domani, assicurano i relatori Gianclaudio Bressa e Peppino Calderisi, verrà approvata.

Entro la prossima settimana, insomma, si potrebbero realizzare delle priorità molto importanti,  il  taglio del finanziamento ai partiti, e dei parlamentari. Il destino della legge elettorale, invece, ironizza un tecnico:

Si scoprirà solo vivendo

 

Rispondi