Roberto Saviano: non farò il politico

0 48
Eugenio Scalfari e Roberto Saviano

E’ stata smentita poche ore fa ufficialmente dal gruppo Espresso, per il quale lavora e scrive Roberto Saviano, la voce che da diverso tempo girava su una probabile ascesa (o discesa) dello scrittore napoletano nel mondo della politica, e quella sulla creazione di un partito denominato “lista civica di Repubblica” da parte di Eugenio Scalfari. 

Questo il testo del comunicato : “Le indiscrezioni circolate in questi giorni sulla stampa e riprese da alcuni telegiornali in merito a presunti nuovi partiti riconducibili a Eugenio Scalfari e Carlo De Benedetti o al gruppo Espresso-Repubblica sono solo fantasie totalmente prive di fondamento.”

Sul numero di L’espresso uscito l’1 giugno lo stesso Roberto Saviano scrive nella sua rubrica “L’antitaliano”: “E’ dal 2006 che, mentendo, annunciano la mia candidatura”. Il mio mestiere e’ quello di scrivere, ma non rinuncio alla possibilita’ di costruire un nuovo percorso in questo paese” – conclude Saviano – “Ridare dignita’ alle parole della politica e’ invece la premessa alla rinascita. Ripartire dalle parole significa costruire prassi diverse. Perche’ le parole sono azione”.

Ha sempre fatto rivoluzioni attraverso la scrittura e questo continuerà a fare. Già alla fine della trasmissione “Vieni via con me” su rai 3 dello scorso autunno erano circolate ipotesi di candidature e partiti creati da Saviano e i suoi sostenitori, oggi queste ritornano dopo “Quello che (non) ho”, e sono sempre bufale.

Rispondi