Seno nudo per attiviste di “Femen” contro i Mondiali di Hockey | FOTO

0 167

Seno nudo a Zurigo per 4 attiviste di “Femen” contro i Mondiali di hockey. Foto

Nuovo blitz di protesta delle attiviste del gruppo femminista “ Femen”. Le attiviste del movimento ucraino, hanno messo in atto una nuova protesta.

Sono passati appena quattro giorni dal blitz a Davos contro i “gangster” del Forum economico mondiale.

Per rivedere quel blitz, Clicca Qui

[ad#Silvio]

Quattro attiviste di Femen hanno inscenato un fuori programma davanti alla sede della Federazione Internazione di hockey sul ghiaccio a Zurigo, manifestando di nuovo a seno nudo, questa volta in segno di protesta contro l’organizzazione dei Mondiali 2014 in Bielorussia, per denunciare la “dittatura” esistente nel Paese.

 Le quattro, vestite come giocatori di hockey e impugnando mazze con intorno filo spinato, sono entrate in pantaloncini corti e topless nel palazzo della Federazione, esibendo manifesti con la scritta ‘Lukashenko (il presidente bielorusso, ndr) all’Ajà, con riferimento alla Corte penale internazionale (CPI).

Inna Shevchenko, una delle attiviste ha dichiarato:

“Siamo venute qui per chiedere che sia cancellato il campionato in Bielorussia”.

“Se la Federazione di hockey permette l’organizzazione del Mondiale, vuol dire che sostiene la dittatura”.

(Foto/ANSA)

Rispondi