Regno Unito e l’Europa, che il popolo si esprima, così David Cameron propone un Referendum che spaventa molti in Europa.

Regno Unito e l’Europa, le parole di David Cameron, leader del Partito Conservatore, sono state molto esplicite: “È tempo che il popolo britannico si esprima. È tempo che ci si ponga questa domanda sul Regno Unito e l’Europa”.

Dunque pare ormai probabile che  il Regno Unito si dovrà confrontare sul dubbio se realmente il popolo  del Regno Unito voglia veramente far parte dell’Europa ed eventualmente accettare lo’euro come  propria moneta abbandonando la tanto amata, e valutata sterlina.

Tutto questo ovviamente non sarà  realizzato in tempi stretti, difatti  il fatto che il Regno unito possa giungere ad un possibile e reale referendum parte ancora lontana ed anche  suscettibile di modifiche, visto che tale referendum, non si terrebbe prima del 2017, a cui bisogna anche aggiungere la variante sul fatto che l’attuale coalizione di governo a Londra venga confermata dalle elezioni britanniche del 2015.

[ad#Silvio]

La proposta di Cameron non ha comunque potuto non  destare delle risposte a livello europeo, il Ministro degli Esteri tedesco ha fatto sapere che:

“condivide la richiesta di un’Europa migliore. Abbiamo bisogno di un impegno rinnovato per il principio della sussidiarietà, non tutto deve essere deciso a Bruxelles tantomeno da Bruxelles: rispettare le differenze, ma non un sistema in cui ciascuno sceglie quello che gli conviene”.  

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.