Despues de Lucia, a Cannes 2012 la Palma sezione: Un certain regard

0 89

Despues de Lucia, scritto e diretto dal messicano Michel Franco vince a Cannes 2012 la Palma per la sezione: Un certain renard

Despues de Lucia

Despues de Lucia, scritto e diretto dal messicano Michel Franco vince a Cannes 2012 la Palma per la sezione Un certain renard. Despues de Lucia è il racconto della storia di un cambiamento, di una crescita di un’adolescente.

Roberto, dopo la morte di sua moglie, avvenuta sei mesi prima, decide dui trasferirsi con la figlia, adolescente, Alejandra a Mexico City. I due provengono dalla città di Vallarta con realtà molto diverse. Purtroppo però il padre, che ha trovato lavoro come cuoco in un ristorante, è depresso e costantemente nervoso, finendo spesso per litigare con i suoi colleghi. La figlia Alejandra cerca invece di vivere questa nuova realtà come un cambiamento e si inserisce bene nella sua nuova classe, legando subito con i compagni.

Purtroppo però  la situazione diventerà presto ben diversa quando, durante una festa, Alejandra ha un rapporto sessuale con un compagno di classe che si era infatuato di lei. Il giovane filma il rapporto con il suo telefonino, e il giorno dopo il video finisce in rete.

Da quel momento Alejandra viene emarginata e fatta oggetto di atti di bullismo sempre più pesanti da parte di tutti i suoi compagni: dapprima la ragazza subisce l’isolamento e una serie di battute e ammiccamenti, poi delle vere e proprie umiliazioni fisiche e psicologiche.

[ad#Silvio]

Alejandra  sceglie di vivere la sua sofferenza in silenzio, mentre suo padre, ancora preso dall’elaborazione del suo lutto, non sembra accorgersi di niente. Ma una gita scolastica, in cui le cose vanno inevitabilmente troppo in là, finirà per far emergere la drammatica verità.

Despues de Lucia è la seconda opera del regista messicano Michel Franco che in questa sua seconda opera conferma la limpida capacità di raccontare per immagini, con una storia emotivamente molto dura, che senza ricatti e senza cadere nello scontato, tocca le giuste corde, facendo vibrare lo spettatore di indignazione e rabbia. In Despues de Lucia nessuno dei giovani torturatori di Alejandra sembra rendersi conto della gravità delle violenze a cui sta sottoponendo la ragazza.

Despues de Lucia si potrebbe definire un film sociale, attuale e schiettamente sincero nella sua esposizione. Un lavoro in cui  la recitazione dal taglio naturalistico dei due attori protagonisti crea un lavoro di empatia che aiuta molto lo spettatore ad entrare nella storia stessa del film.

 

 

Rispondi