Boeing 777 si schianta a San Francisco.

0 73

Errore di pilotaggio per il crash aereo del Boeing 777 a San Francisco ?

Boeing 777 in fiamme a San Francisco

Il Boeing 777 della compagnia aerea coreana Asiana Airlines, in provenienza da Seul ha preso fuoco, sabato 6 luglio, al momento dell’atterraggio all’aeroporto di  San Francisco.

Bilancio dell’incidente: morti due adolescenti cinesi che si trovavano nella parte posteriore dell’aereo, più di 180 i feriti di cui una cinquantina in gravi condizioni su un totale di 307 persone a bordo, composto da 291 passeggeri e 16 membri dll’equipaggio.

Le cause sono ancora da definire, in ogni caso non si tratterebbe di un problema tecnico. Secondo l’affermazione del Direttore generale della compagnia aerea “nessun problema meccanico” e in conferenza stampa ha affermato :”Per ora, riconosciamo che non ci sono stati problemi causati dall’aereo o dal motore“,

In discussione invece l’ipotesi di un errore umano. A questo proposito il Direttore Generale di Asiana Airlines non ha però rilasciato dichiarazioni, solo posto l’accento sul fatto che i piloti erano più che collaudati e con oltre 10.000 ore di volo al loro attivo..

Secondo ultimi elementi forniti da corrispondenti esteri sul luogo, il Boeing 777 partito da Shanghai via Seul sembra che volasse troppo basso al momento dell’atterraggio e avrebbe urtato le dighe che separano le piste dell’aeroporto, dagli specchi d’acqua situati intorno.

Diversi testimoni a bordo di altri aerei raccontano il aver visto il boeing di Asiana Airlines abbordare l’atterraggio con un angolo, a loro detta, anormale, mentre da parte dei piloti non era giunto nessun messaggio di SOS e le condizioni meteo erano buone.

La coda del Boeing 777ha toccato la pista e l’aereo é finito fuori pista” ha dichiarato il ministero sud coreano dei Trasporti e uno dei passeggeri del volo ha confermato con la sua testimonianza affermando che l’urto avrebbe provocato l’incendio a bordo.

Secondo un esperto di aviazione l’approccio è stato troppo corto, poi probabilmente l’equipaggio ha voluto ridare gas ai motori e presentarsi diversamente, ed è in queste circostanze che la coda avrebbe urtato. Sempre secondo questo esperto comunque, l’evacuazione è iniziata immediatamente ed è stata particolarmente rapida, tanto da evitare un bilancio di vittime ben più pesante.

Tante domande comunque ancora senza risposta, per le quali si attende il recupero e la lettura della scatola nera per avere responsi definitivi su questo crash, che non arriveranno comunque prima di giorni.

Rispondi