Caccia all’uomo. Una caccia all’assassino !

0 148

Caccia all’omicida canadese autore di un assassinio atroce.

Caccia mondiale… dal Canada all’ Europa.

Caccia aperta al presunto omicida Luka Rocco Magnotta, sospettato di essere l’autore di un crimine orribile e efferato, che il giovane non soddisfatto di aver compiuto avrebbe pensato bene di filmare e immettere su internet.

Un video di una durata di 11 minuti, girato, si suppone, dal sospetto omicida e intitolato “1 Lunatic, 1 Ice Pick” (un lunatico , un rompighiaccio) messo in linea il 25 maggio su due siti internet.

Un video che le autorità hanno cercato di ritirare dalla visione, purtroppo con un esito limitatamente positivo, infatti a quanto sembra, delle copie sono state nuovamente messe immesse in circuito… e la caccia al video, si rivela difficile come la caccia al sospetto.

Un video incredibile, prova vivente di come la realtà superi largamente la fantasia. Secondo testimonianze di media canadesi e senza indulgere in dettagli macabri e raccapriccianti, basti sapere che il video mostrava l’assassinio, il rompighiaccio, la vittima, lo smembramento del suo corpo… Sottofondo musicale True Faith del gruppo New Order, la stessa musica d’accompagnamento dell’inizio del film  “American Psyco”.

Il giovane canadese, dopo aver commesso il crimine ha inviato, per posta, parti del corpo della vittima, Jun Lin uno studente cinese di 32 anni, alla sede del partito conservatore e del partito liberale a Ottawa, poi è scomparso prima dell’arrivo dei suoi macabri pacchi. Altri parti del corpo del cadavere sono state ritrovate qualche giorno più tardi in una valigia, tra spazzatura,nei pressi dell’abitazione del sospetto in un quartiere di Montreal.

Sembra confermato che l’uomo abbia lasciato il Canada per raggiungere la Francia. Destinazione Parigi, come documenti ritrovati a casa sua fanno sospettare, una città che sembra conoscesse bene per avervi soggiornato nel 2010, lo confermano immagini sul suo blog personale con foto davanti alla torre Eiffel, al Louvre o al Moulin Rouge. Il canadese per il momento sembra introvabile, nonostante la caccia al sospetto sia ben in atto, la brigata nazionale per la ricerca dei fuggiaschi a seguito di un mandato di arresto internazionale dell’INTERPOL è infatti alla sua ricerca.

Luka Rocco Magnotta, attore di film porno canadesi, originario di Toronto in Ontario, il Canada anglofono, ma residente in Montreal, Quebec, Canada francofono, è conosciuto sotto tre diverse identità.

Oltre che sotto l’attuale nome era noto come Eric Clinton Newman e Vladimir Romanov.

Eric Clinton Newman, così si chiamava fino al 2006, data in cui cambiò nome ma chiaramente niente impedisce pensare che ora si aggiri magari sotto un’altra, nuova identità.

La caccia andrà a buon fine? La caccia porterà a quest’uomo, che secondo l’opinione di uno psichiatra dell’ospedale del Sacro Cuore di Montreal deve sentirsi “fiero di quel che ha fatto” e rischia di recidivare?

Riusciranno a ritrovare questo individuo che tre anni fa aveva pubblicato sul suo blog un articolo dal titolo inquietante, per chi lo ricerca ora: “Come scomparire completamente e non essere mai ritrovato” dove spiega in maniera dettagliata il metodo che permette di scomparire rompendo gradualmente con tutte le proprie conoscenze per dare inizio a una nuova vita.

Caccia aperta che ci auguriamo dia buoni frutti!

Rispondi