Clinton sostiene Obama al 100 %

0 27

L’ex presidente americano Clinton a fianco di Barack Obama. Supporto totale e senza limiti per Obama che si ricandida.

E dopo Michelle…Bill Clinton da il suo sostegno incondizionato a Obama

“Nessun presidente, me compreso, avrebbe potuto riparare tutti i danni precedentemente fatti in solo 4 anni”.

Bill Clinton ex presidente degli Stati Uniti, la vedette democratica di mercoledì 5 settembre alla convention a Charlotte in Carolina del Sud si lancia in un’arringa in difesa dell’attuale presidente e candidato alla Casa Bianca per le prossime elezioni.

Un discorso fiume di circa 50 minuti.

Discorso che ha sorpassato alla grande il tempo che gli era riservato ma con cui ha infiammato la folla difendendo appassionatamente il bilancio economico di Barack Obama e proponendo una scelta di gran contrasto agli Americani ai quali domanda in maniera chiara e diretta in che tipo di paese loro vogliano vivere e in quale maniera.

Lasciati in balia di loro stessi e in una società in cui solo i vincenti guadagnano tutto oppure in un paese che condivide prosperità e responsabilità e in una società in cui tutti sono nella stessa barca?

Mitt Romney e Paul Ryan o Barack Obama e Joe Biden?

Opzione uno o opzione due?

Scontata la risposta di Bill Clinton!

Un discorso destinato agli indecisi.

Un discorso in cui mescolando cifre, sentimento e humour ha smontato punto per punto la visione economica di Mitt Romney e Paul Ryan e denunciato i loro attacchi contro il presidente Obama, considerati totalmente falsi.

Dichiarandosi fiducioso che “l’economia migliorerà”, Bill Clinton ha cercato di rassicurare i delusi da Obama, quelli che potrebbero essere tentati dal partito dell’astensionismo o ancora da un voto per il repubblicano Mitt Romney. Clinton ha fatto una panoramica su tutti i soggetti economici che, dalla riforma della sanità alla creazione di impieghi fino all’efficacia del piano di rilancio, fanno dibattito tra Obama e Romney e sui quali l’opinione pubblica avvantaggia senza dubbi Mitt Romney.

Un Clinton in tutto il suo splendore che ha sfoggiato tutto il suo eloquio, tutto il suo talento politico, ha sbandierato la sua fiducia con sincerità dichiarando e ripetendo “Gli credo con tutto il mio cuore, gli credo, gli credo”davanti una folla esultante…

Ciliegina sulla torta, non ha dimenticato la forza e l’importanza femminile, il valore di una moglie, grande valore “aggiunto” affermando di Obama “…dopo quanto abbiamo visto ieri sera (facendo chiaramente riferimento all’intervento di Michelle Obama) un uomo che ha avuto la buona idea di sposare Michelle”

Un eloquio che si è concluso con la salita di Obama sul palco e un abbraccio tra i due uomini.

Due uomini, due presidenti …e due mogli non certo banali!

Rispondi