Uomo d’Acciaio | RECENSIONE, RIFLESSIONI, TRAMA, TRAILER

0 110

Uomo d’Acciaio, Man of Steel, un avvincente Superman, la sua  storia, i dubbi, con le ottime interpretazioni di Russel Crowe e Kevin Costner

Uomo D’Acciaio un’avvincente presentazione di Superman, ma anche del suo pianeta e delle sue origini

L’Uomo d’Acciaio, questa volta è narrato, per almeno una  buona  metà del film, fin dalle  sue  origini, dal racconto e dalla  presenza dei suoi reali genitori, tra cui la brillantissima  interpretazione  di Russel Crowe nel ruolo del padre naturale Kryptoniano,  Jor-El e quella  di Kevin Costner che  interpreta, anche  lui più che  brillantemente, e adottivo di Clark Kent.

L’Uomo  d’Acciaio, o meglio Superman è già stato interpretato, in passato anche  da altri attori, tra cui, anche Marlon Brando nel 1978 e, in un passato abbastanza recente, interpretato, molto bene, da quello più famoso ed aimè più sfortunato nella vita personale: Christopher D’Olier Reeve,

quindi quando si parla  di Superman, o dell’Uomo D’acciaio, certo, per gli amanti della pellicola, non è certo la  prima  volta.

Anche  in questa trasposizione  cinematografica del Regista : Zack Snyder, non manca certo una  parte introduttiva riferita al pianeta Krypton ed alle origini di questo super eroe. Ma, forse, per la  prima volta, il film L’Uomo d’Acciaio, si addentra, più degli altri precedenti film su Superman, proprio nelle  origini e, devo dire che questa parte introduttiva, che poi introduttiva non lo è proprio visto che  occupa quasi la  prima  metà del film, appare davvero molto ben  “smatassata”  e spiegata.

Molto merito va anche ai personaggi che  interpretano il padre Kryptoniano di Superman, interpretato appunto da un ottimo Russel Crowe, ma anche dal padre adottivo che  segue le  fasi della scoperta di Clark Kent della  sua  vera identità, e che  lo guiderà a prendere gradatamente coscienza del suo io, interpretata altrettanto magistralmente da Kevin Costner.

Il risultato, è splendido e guida magistralmente il pubblico nella  storia che  poi scoppierà nel grande “conflitto” con momenti di serrata lotta e strategia d’azione.

Si perché, lo dico per gli amanti dell’azione, di azione  ce ne sarà eccome e soprattutto non mancheranno di stupire gli effetti speciali, davvero molto ben realizzati ma, tutto questo, avverrà gradatamente e credetemi, ne guadagna  anche la “Storia” di questo, ben strutturato, film: L’ Uomo D’acciaio.

L’interpretazione di Superman, di questo nuovo Superman interpretato da Henry Cavill, ne esce degnamente, anche  se, il suo acerrimo nemico, il Kryptoniano Generale Zod, interpretato dal candidato agli Oscar Michael Shannon, non ne è da meno.

Avrete capito che  questo Uomo D’Acciaio è forse il film più articolato e meglio bilanciato di tutti quelli che  sono stati costruiti intorno alla  figura di questo popolarissimo personaggio dei fumetti, un lavoro ben fatto, ben miscelato, ed anche  molto riflessivo che  consiglio vivamente di vedere a tutti gli appassionati di questo Supereroe.

[ad#silvio]

L’Uomo D’Acciaio TRAMA:

Poco prima che il pianeta Krypton venga definitivamente distrutto, lo scienziato Jor-El riesce a spedire il figlio neonato Kal-El sulla Terra, suscitando le ire del Generale Zod. Sul nostro pianeta Kal-El cresce con la consapevolezza di essere diverso e di avere un giorno una missione da portare a termine. Capirà che deve salvare il genere umano poco prima dell’arrivo di Zod, che intende seminare morte e devastazione. Ne L’Uomo d’Acciaio diretto da Zack Snyder, troviamo Henry Cavill nel ruolo di Clark Kent/Superman. Il film è interpretato anche da Amy Adams nel ruolo della giornalista del Daily Planet Lois Lane, e da Laurence Fishburne in quello del direttore del giornale, Perry White. Nel ruolo dei genitori adottivi di Clark Kent, Martha e Jonathan Kent, ci sono Diane Lane e Kevin Costner. A combattere contro il supereroe sono due altri Kryptoniani sopravvissuti, il malvagio Generale Zod, interpretato da Michael Shannon e Faora, interpretata da Antje Traue. Originari di Krypton sono anche i genitori biologici di Superman, la madre Lara Lor-Van, interpretata da Ayelet Zurer e il padre Jor-El, interpretato dal premio Russell Crowe. Nel cast anche Harry Lennix, nel ruolo del Generale Swanwick, Christopher Meloni in quello del Colonnello Hardy e Richard Schiff che interpreta il Dr. Emil Hamilton. 

USCITA CINEMA: 20/06/2013

GENERE: Azione, Fantascienza, Fantasy

REGIA: Zack Snyder

SCENEGGIATURA: David S. Goyer, Jonathan Nolan

ATTORI:

Henry Cavill, Michael Shannon, Amy Adams, Kevin Costner, Diane Lane, Julia Ormond, Laurence Fishburne, Russell Crowe, Michael Kelly, Ayelet Zurer, Antje Traue, Jadin Gould, Tahmoh Penikett, David Paetkau, Richard Schiff, Christopher Meloni

Ruoli ed Interpreti 

FOTOGRAFIA: Newton Thomas Sigel

MONTAGGIO: David Brenner

MUSICHE: Hans Zimmer

PRODUZIONE: Warner Bros. Pictures, Legendary Pictures, DC Entertainment, Cruel & Unusual Films, Syncopy, Atlas Entertainment

DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia

PAESE: USA 2013

DURATA: 143 Min

FORMATO: Colore 3D e 2D 

SOGGETTO:

personaggi dei fumetti creati da Jerry Siegel e Joe Shuster per la DC Comics

Rispondi