Junior MasterChef: Lidia Bastianich, Alessandro Borghese e Bruno Barbieri sono i tre giudici

1 143

Su SkyUno arriva la prima edizione italiana di Junior Masterchef, il talent culinario che avrà come protagonisti giovani cuochi (dagli 8 ai 13 anni). Lo scopo dei tre giudici – Lidia Bastianich, Bruno Barbieri ed Alessandro Borghese – sarà quello di creare un clima poco tensivo e molto gioco. Ecco il meccanismo dello show.

Dopo il successo ottenuto dalle due edizioni della versione originale, SkyUno ha deciso di aprire le cucine di MasterChef anche ai piccoli talenti del mondo gastronomico trasmettendo il prossimo inverno la prima edizione italiana di Junior MasterChef. Il nuovo talent culinario avrà come protagonisti ragazzini tra gli 8 e i 13 anni e dovrebbe far capolinea a dicembre al posto della versione originale, la cui terza edizione invece è stata anticipata ad autunno, assieme alla settima edizione di X Factor. La formula prenderà parecchio le distanze da quella “ferrea” di MasterChef Italia, cercando di creare un clima meno tensivo e più giocoso.

Il talent andrà a riprendere in toto gli elementi principali del format padre ma li andrà a modificare portandoli in un contesto pensato ad hoc per i piccoli concorrenti. Mystery Box, Invention test e sfide a squadre, infatti, faranno parte degli elementi di gara ma non ci saranno i classici “migliori” e “peggiori” al termine della prova. Inoltre, per dare all’eliminazione un impatto adeguato all’età dei piccoli chef, l’uscita dalla gara avverrà attraverso l’eliminazione di un gruppo di 3 concorrenti per volta a cui verrà comunque assegnato uno speciale attestato di Junior Masterchef.

A dare un giudizio sui piatti realizzati dai giovani cuochi saranno tre giudici d’eccezione: Lidia Bastianich, uno degli chef più amati della televisione americana, autrice di best-seller di cucina, e ristoratrice affermata a livello internazionale, Alessandro Borghese, che ha firmato l’esclusiva con Sky per due anni, e Bruno Barbieri, pluristellato chef emiliano già giudice della versione originale del format. I primi due episodi saranno dedicati alle Auditions, a cui accedono 40 piccoli cuochi; i successivi 8 episodi saranno dedicati alla gara vera e propria. In alcune prove verranno coinvolti familiari, parenti o amici, che potranno in questo modo tifare e sostenere i piccoli concorrenti.

1 Commento
  1. carla dice

    Alessandro Borghese, oramai, è il re dei panini: il suo nuovo Borghese d’Estate sta scalpitando da Panino Giusto! https://www.facebook.com/photo.php?fbid=687099991305816&set=a.156005601081927.34093.142904459058708&type=1&theater

Rispondi