Grey’s Anatomy, Sandra Oh (Cristina Yang) non rinnova il contratto

0 115

Partirà con un doppio episodio il 26 Settembre negli Stati Uniti la decima stagione di Grey’s Anatomy, il popolare medical drama ideato da Shonda Rhimes (in Italia i nuovi attesissimi episodi dovrebbero invece esser trasmessi nel mese di Gennaio su FoxLife sempre nella serata del lunedì sera). Sono in molti in queste settimane a chiedersi quale destino spetta al capo Webber, il cui corpo giace a terra nella stanza dei generatori in seguito alla tempesta perfetta che ha colpito Seattle nelle ultime due puntate della nona stagione. Soprattutto, però, sono in molti a domandarsi quanti attori dello storico cast rinnoveranno il contratto e continueranno a far parte della serie tv per i prossimi anni.

Nel 2014, infatti, scadranno i contratti di Patrick Dempsey (Derek), Ellen Pompeo (Meredith), Justin Chambers (Alex), James Pickens Jr. (Webber), Sandra Oh (Cristina Yang) e Chandra Wilson (Bailey) e non tutti gli attori sarebbero intenzionati a rinnovare il contratto. L’ideatrice della popolare serie tv, ben consapevole della situazione, è stata chiara con quelli della ABC: niente trattative fiume per il rinnovo dei contratti, perchè lei deve sapere il prima possibile chi resta e chi va, per aver modo eventualmente di scrivere una degna uscita di scena per i personaggi che andranno via e a cui lei è molto affezionata.

E se i fan della serie possono festeggiare per un quasi certo rinnovo di contratto da parte di Patrick Dempsey, che avrebbe confermato più volte di non voler abbandonare lo show alla fine della decima stagione, gli stessi fan si dovranno preparare a dire addio ad uno dei personaggi più amati della popolare serie. E’ notizia di oggi, infatti, che Sandra Oh (Cristina Yang) non rinnoverà il contratto in scadenza alla fine di questa stagione. A rivelare l’addio è stata la stessa attrice a The Hollywood Reporter, ammettendo di aver già pensato di lasciare Grey’s Anatomy nel maggio del 2012, prima di firmare il contratto per altre due stagioni, ma all’epoca non si sentiva ancora pronta a dire addio “al ruolo più importante della sua vita”. La decisione è stata comunicata ai colleghi durante il table read  per la lettura del copione dell’episodio numero 200 della serie.

La Rhimes in seguito alla notizia ha dichiarato che lavorare con la Oh è stata una delle cose migliori che gli siano capitate nella sua carriera da scrittrice ed ha ammesso di rivedere se stessa nel personaggio di Cristina, una donna che mette la sua vita professionale davanti a quella privata. Non a caso, dopo quello di Meredith Grey, il secondo personaggio ideato per la serie è stato proprio quello di Cristina Yang. La Rhimes ricorda anche che il personaggio di Cristina le ha dato la possibilità di affrontare temi importanti e delicati come quello dell’aborto ed ammette che “uno dei suoi migliori giorni come scrittrice è stato quando Sandra Oh è entrata per il provino e ha cambiato il corso di Grey’s Anatomy con la sua brillante interpretazione di Cristina Yang”. Insieme le due donne cercheranno di dare a Cristina l’uscita che si merita ben consapevoli che con l’uscita di Sandra Oh dal cast Grey’s Anatomy cambierà per sempre.

Rispondi