Paulette | RECENSIONE, RIFLESSIONI, TRAMA, TRAILER

0 105

Paulette, film da sballo…Simpatica commedia Francese il cui spirito ricorda, per certi aspetti, L’Erba di Grace, film Inglese del 2000.

Paulette, come  improvvisarsi, da anziana, venditrice di cannabis e riscoprire il proprio talento “pasticcere”…

Paulette è un film che, se estrapolato dall’aspetto illegale della storia, risulta essere, sotto certi aspetti, un film capace, oltre che  divertire, celare anche  diversi aspetti critici sociali.

Cosa accade quando un’anziana signora, vedova, ex pasticcera perde il proprio locale e la  propria attività ed è costretta a vivere con la  pensione  di 600 euri, in un quartiere, molto degradato, alla periferia di Parigi?

Potrebbero succedere molte cose, ma  quelle che  accadono a Paulette, (interpretata splendidamente da Bernadette Lafont), sono davvero situazioni, si oltre i limiti del legale, ma  che  riservano  e celano molti curiosi aspetti sociali che man mano, strada facendo, si sveleranno.

Paulette è appunto un’anziana signora che si è vista costretta, dopo il tracollo finanziario che  ha spinto il marito a bere e successivamente a perire per le complicanze legate all’abuso di alcool, a vendere il suo locale a dei proprietari Cinesi. Paulette si scopre essere sempre più intollerante verso le diverse etnie che  popolano la sua vita e, ad eccezione  del prete confessore, nero, si trova a detestare anche il suo nipotino frutto del matrimonio della figlia con un ragazzo nero.

Ma, dopotutto, questo è solo l’inizio e tutto questo fa da contorno alla vita insulsa e rabbiosa, verso tutti, della  nostra Paulette che, quasi per caso, scopre la possibilità di arrotondare la sua bassa pensione  col traffico di droga leggera. il tutto avviene  quasi per caso ma segna  un vero e proprio cambiamento nella vita di Paulette che  riscopre il suo talento affaristico che  già aveva provato ai tempi in cui gestiva il ristorante col marito. Non so se vi è capitato di vedere un film del 2000 che, per certi versi, ripercorre alcune tematiche della storia di Paulette.

Il film si chiama. L’erba di Grace ed è, anche  questa, una  simpatica e scherzosa commedia con tematiche  simili anche  se, l’atmosfera è inglese ed il contesto sociale  di Grace, abbastanza snob. Anche  Grace scopre la  possibilità di fare fronte a diverse spese di mantenimento del suo college dopo la morte del marito, sfruttando il suo pollice verde e divenendo una  coltivatrice di cannabis, ambita anche  dai più grossi trafficanti.

Per certi versi, i due  film, nonostante le grosse differenze sociali delle  due anziane interpreti, si incrociano e ripercorrono molti aspetti…

Ma ritorniamo a Paulette che, con questa sua  nuova attività riscopre, quasi involontariamente, ed altrettanto involontariamente stimolata dal nipotino, la  sua dote di pasticcera, smobilitando l’intero business delle droghe  leggere di Parigi. Le tortine ed i dolcetti di Paulette piacciono eccome e Paulette, quasi per incanto, si trova a condurre, con le  sue  uniche tre amiche  rimaste fin dai tempi del locale, una vera e propria attività di commercio di droghe leggere…

Ma c’è un però, questa attività è illegale ma  le quattro anziane  e simpatiche  signore sembrano quasi giocare col “racket” delle droghe  leggere e, così facendo, metteranno sull’avviso anche il cognato di Paulette, poliziotto, da sempre alla ricerca  di “incastrare” i responsabili del giro di cannabis parigino.

Paulette è davvero una  simpatica e scherzosa commedia che vi consiglio assolutamente di vedere se siete in vena di un film semplice, ma con velati contesti sociali di critica, ma anche di una spensierata commedia, per nulla drammatica come  recita un noto sito  di programmazioni cinematografiche. Anzi, vedrete quale  “simpatica” sorpresa vi svelerà il finale  del film…

Il tutto, ovviamente, cercando di non osservare il film con occhio “censorio” ed ”illegale” ma  prendendolo, così, per quello che è…

Ah, a proposito, pare che il film sia tratto da una  storia vera!

[ad#silvio]

 Paulette TRAMA:

Paulette è una signora anziana, che vive da sola in un complesso residenziale alla periferia di Parigi. Con la sua magra pensione non riesce a sbarcare il lunario. Una sera, osservando alcuni misteriosi movimenti fuori dal suo palazzo, Paulette scopre un mondo che non conosceva. Decide così di iniziare a vendere cannabis. Dopo tutto, perché non dovrebbe? Paulette era una pasticciera: il suo fiuto per gli affari e il suo talento come cuoca saranno un grande aiuto nella ricerca di soluzioni originali per la sua nuova attività. Ma non si diventa spacciatori in una notte! 

USCITA CINEMA: 06/06/2013

GENERE: Commedia, Drammatico

REGIA: Jérôme Enrico

SCENEGGIATURA: Jérôme Enrico, Bianca Olsen, Cyril Rambour, Laurie Aubanel

ATTORI:

Bernadette Lafont, Dominique Lavanant, Carmen Maura, Françoise Bertin, Andre’ Penvern, Axelle Laffont

Ruoli ed Interpreti 

MONTAGGIO: Antoine Vareille

DISTRIBUZIONE: Moviemax

PAESE: Francia 2013

DURATA: 87 Min

FORMATO: Colore

Rispondi