Palma tra le palme di Cannes

1 95

Palma europea, ma senza bianco rosso e blu.

Palma che sventola a Cannes.

La giuria del Festival di Cannes presieduta dal regista attore Nanni Moretti ha deliberato il suo verdetto e la Palma d’Oro è attribuita a Amour.

E’Michael Haneke che ottiene la Palma d’Oro per il suo film “Amour” con Jean-Louis Trintignant e Emmanuelle Riva, 81 anni il primo, 85 la seconda.

A Mads Mikkelsen il premio della migliore interpretazione maschile per il suo ruolo in “Jagten”(the hunt), il film del danese Thomas Vinterberg.

Il premio per la migliore attrice è vinto ex aequo dalle due interpreti rumene di “Behind the hills” Cosmina Stratan e Cristina Flutur, nel film del compatriota Cristian Mungiu.

Ken Loach ottiene il Premio della Giuria

E… dulcis quasi in fundo, il Grand Prix all’italiano Garrone per il suo Reality, con cui fa il bis, quattro anni dopo il premio ottenuto per Gomorra.

Grande soddisfazione per il cinema italiano.

Assente il cinema francese e grandi assenti: Jacques Audiard e Marion Cotillard, il realizzatore e la principale attrice di “De Rouille et d’Os .

Subito dopo il premio a Matteo Garrone l’attribuzione della Palma d’oro all’austriaco Michael Haneke.

Il regista vince una nuova palma dopo “Il nastro bianco” e sale sul palco dove ottiene una grande ovazione.

Il suo film uscirà in sala il 24 Ottobre.

 

Il palmarès completo

  • Palma d’oro : Amour (Love) – Michael Haneke
  • Grand prix du jury : Grand Prix: Reality – Matteo Garrone
  • Prix de la mise en scène : Carlos Reygadas – Post Tenebras Lux
  • Prix du scénario : Cristian Mungiu – Dupa Dealuri (Au-delà des collines/ Beyond the hills)
  • Premio della migliore attrice: Cristina Flutur & Cosmina Stratan Dupa Dealuri (Au-delà des collines/ Beyond the hills)
  • Premio del migliore attore: Mads Mikkelsen Jagten (La chasse/The hunt) (Thomas Vinterberg)
  • Premio della Giuria: The Angel’s share (La part des Anges) – Ken Loach
  • Caméra d’or: Beasts of the Southern Wild (Les Bêtes du Sud Sauvage) – Benh Zeitlin

Cortometraggi:

  • Palma d’Or del cortometraggio : Sessiz-Be Deng (Silencieux/ Silent) – L.Rezan YESILBAS

Rispondi