Doppio gioco | RECENSIONE, RIFLESSIONI, TRAMA, TRAILER

0 160

Doppio gioco,  un avvincente thriller, tratto dal romanzo di Tom Bradby, un’atmosfera Irlandese nel periodo delle tensioni con l’Inghilterra

Doppio gioco, Shadow Dancer, che si potrebbe tradurre con: ballerino nell’ombra, dove il ballare è inteso come il muoversi in un pericoloso gioco di spionaggio.

Doppio gioco, ottimo thriller che  ci riporta nel periodo tra gli anni ‘70, ’80 e ‘90 in quel teso periodo di lotte e di resistenza agguerrita dell’Irlanda del nord. Un film dall’ottima  interpretazione di Clive Owen nei panni di un agente del controspionaggio in antitesi con un complesso sistema  di Servizi Segreti che  mirano a creare una  rete di spie all’interno della resistenza irlandese.

Doppio gioco è un film intenso nel quale desta  particolare interesse l’interpretazione di Andrea Riseborough, nel ruolo della giovane spia, madre di un bambino, che viene  reclutata dall’agente segreto del controspionaggio interpretato dal bravo Clive Owen. C’è però un “ però” poiché, all’interno del contro spionaggio si muovono due piste, che, solo casualmente, sembrano lontane. Sarà proprio questo particolare, scoperto dall’agente a rendere avvincente specialmente il secondo tempo con diversi colpi di scena, che  riempiranno l’atmosfera, e lo spettatore, di  grossi dubbi i quali renderanno  più intricato scoprire il sottile “doppio gioco”…

Doppio gioco è avvincente fino all’ultimo minuto quando  capiterà un epilogo inaspettato, che  vi farà ragionare, non poco, per cercare di capire l’intrigo di questo reale “doppio gioco”. Doppio gioco non è un film da sottovalutare, anzi, è un film sottile, senza scene di assurda violenza ma di forte tensione.

Un film che  consiglio di vedere, ben realizzato nella sceneggiatura e nella  bellissima  interpretazione di Andrea Riseborough, che  interpreta un personaggio ambiguo in tutto e per tutto, fin dalle  prime  scene della sua prima infanzia, nonché per l’ottima  interpretazione di Clive Owen, nel suo ruolo che, pian piano, perde sempre più di autorevolezza all’interno dello stesso contro spionaggio, ma che  rimane  sempre limpido e coerente con i suoi principi fino a lottare quasi contro lo stesso sistema che ha  mosso il tutto…

[ad#silvio]

Doppio gioco TRAMA:

Irlanda del Nord, anni 90. Colette viene arrestata da un agente e costretta a scegliere tra la sua famiglia, presunta sostenitrice dell’IRA, e i servizi segreti britannici che le eviteranno il carcere e la lontanaza dal filglio di 10 anni, in cambio delle sue informazioni. Parte così uno spy thriller dove non è mai chiaro da che parte stanno i buoni. 

USCITA CINEMA: 27/06/2013

GENERE: Drammatico, Thriller

REGIA: James Marsh

SCENEGGIATURA: Tom Bradby

ATTORI:

Andrea Riseborough, Clive Owen, Gillian Anderson, Aidan Gillen, Stuart Graham, Domhnall Gleeson, Martin McCann

Ruoli ed Interpreti 

FOTOGRAFIA: Rob Hardy

MONTAGGIO: Jinx Godfrey

MUSICHE: Dickon Hinchliffe

PRODUZIONE: BBC Films, Element Pictures, Irish Film Board

DISTRIBUZIONE: Moviemax

PAESE: Gran Bretagna, Irlanda 2012

DURATA: 101 Min

FORMATO: Colore

Rispondi