Fibra ottica da 2Gbps, a Tokyo la più veloce del mondo

3 184

In Giappone è arrivata la fibra ottica più veloce del mondo, con un prezzo abbordabile, si potrà accedere alla rete con l’infrastruttura più avanzata per le connessioni internet

Accedere alla rete ad una velocità impressionante, in Giappone ora si può

Il Giappone continua a macinare record per quel che riguarda la connessione ad internet a banda larga. Larghissima verrebbe da dire, visto che la connessione appena inaugurata è la più veloce al mondo: 2Gbps in download ed 1 Gbps in upload. L’infrastruttura Fiber-to-the-Home (FTTH) sarà disponibile, per ora, soltanto per le abitazioni e gli uffici nel centro di Tokyo e per sei prefetture vicine.

La nuova connessione a fibra ottica è stata annunciata da Sony sotto nome in codice Nuro e così facendo, ha sorpassato Google Fiber, il progetto di Mountain View per portare internet ultraveloce nelle case del mondo, servizio attivo per ora, solo a Kansas City ed in procinto di arrivare, lentamente, in alcune altre città degli Stati Uniti.

Fortemente sponsorizzato dal governo giapponese che ha sempre avuto un occhio di riguardo per le nuove tecnologie e per l’ampliamento dell’utilizzo di internet, Nuro è stato portato avanti dalla divisione So-net Entertainment. Con questo nuovo record, il Giappone risale la classifica delle nazioni più connesse, al momento il paese del Sol Levante si attesta al secondo posto tra i paesi con il più alto tasso di disponibilità di connessioni ad alta velocità, quasi sempre a fibra ottica.

La conformazione urbanistica di Tokyo, con le schiere compatte di appartamenti, ha facilitato non poco la diffusione della fibra ottica. I giapponesi  sono riusciti non solo ad ottenere un invidiabile record ma anche a generare l’invidia dei colleghi statunitensi visto che hanno abbattuto anche i costi di connessione. La nuova fibra ottica, infatti, avrà un costo mensile di 5 mila yen, pari a 51 dollari o, se meglio preferite, a 39 euro; la connessione di Google invece, che fornisce “solo” 1 Gbps costa 70 dollari, pari a 53 euro.
L’abbonamento alla fibra ottica giapponese avrebbe un costo di installazione non indifferente, ben 52.500 yen (circa 530 dollari o 406 euro) ma si può facilmente evitare di pagare, facendone richiesta via internet.

Un appunto circa le infrastrutture ed i costi non poù che mancare, facendo un raffronto con l’Italia dove una connessione che a stento riesce a toccare gli 8Mbit viene a costare non meno di 30 euro. Il gap tecnologico che affligge il nostro paese fa riflettere circa le disparità di priorità della classe politica, se fossimo in giappone ed in special modo a Tokyo, potremmo sfruttare per una manciata di euro in più, una delle infrastrutture di connessione in fibra ottica più avanzate del mondo.

3 Commenti
  1. enzo dice

    si ma noi siamo i piu’ veloci nelle truffe

  2. enzo dice

    quando in italia arriveremo a 30 mega in giappone saranno a 30000000000gb/s

  3. dd dice

    L’italia non arrivera mai a questi numeri

Rispondi