Facebook: in test i messaggi a pagamento

0 172

La nuova feature di Facebook sarebbe in test su pochi utenti selezionati in diversi paesi.

Facebook: messaggi a pagamento verso i non amici e verso i VIP

Facebook ha già lanciato diversi test che coinvolgono attività a pagamento, ora tocca ai messaggi verso chi non è nella nostra lista degli amici

Facebook ha deciso di passare alla fase due della sperimentazione della nuova feature del popolare social network, la quale consiste nel poter mettere in evidenza, nella posta in arrivo del destinatario, pagando, i messaggi che inviamo ad utenti che non fanno parte della nostra cerchia di amicizie, come personaggi famosi, artisti, sportivi, scrittori e altro ancora.

Dopo aver sperimentato la funzione negli Stati Uniti a dicembre, Facebook ha avviato il test sull’invio dei messaggi a pagamento anche con alcuni selezionati utenti di Regno Unito e di altri 35 Paesi.

Facebook ha dichiarato che si tratta di un sistema pensato per combattere lo spam e scoraggiare eventuali stalking perché così verrebbero selezionati solo quei messaggi inviati da persone realmente motivate. Ovviamente ciò che non viene detto è che comunque questo tipo di servizio potrà portare molti soldi nelle casse di Facebook e sarà un altro modo per monetizzare l’enorme numero di utenti del social network di Mark Zuckerberg.

Ancora non si sa nulla del costo del servizio ma secondo indiscrezioni di stampa il range medio dovrebbe essere tra uno e 15 dollari per messaggio: il prezzo dei messaggi verrà calcolato in base a misteriosi algoritmi la cui metrica non è stata resa pubblica, ma molto probabilmente sarà la popolarità, il potere economico o di influenza a determinare il costo del messaggio.
In rete circolano degli esempi (non si sa bene quale sia la fonte, né quanto siano attendibili) che ci illustrano come contattare Snoop Dogg potrà costare qualcosa come 15 dollari, così come più o meno lo stesso dovrà sborsare un eventuale ammiratore dello scrittore Salman Rushdie, ma per poter contattare vip popolarissimi il prezzo salirebbe (sempre secondo delle indiscrezioni non confermate) ben al di sopra dei 15 euro: per esempio si ipotizza che per mandare un messaggio a Tom Cruise occorrere sborsare 100 dollari.

 

 

 

 

Rispondi