Facebook a pagamento? La bufala impazza sul web

0 48

A volte ritornano. Le bufale sul web nascono, si diffondono e spesso, molto spesso, ritornano, impazzano, diventano virali. Non si può certo dire che manchino di inventiva gli autori di tali comunicazioni “creative”.

La web-bufala del momento (già vista tuttavia nei mesi scorsi) riguarda il social network più popolare del mondo: Facebook cesserebbe di essere gratuito! Il testo della bufala, con leggere varianti e modificazioni, contiene anche i presunti nuovi prezzi di utilizzo del social network (10 dollari o 16 euro, a seconda della variante).

Facebook a pagamento: il testo della bufala

“Facebook ha appena pubblicato il suo prezzo di adesione. 9,99 $ al mese per i servizi di membri oro, 6,99 $ al mese per i servizi di membri d’argento, 3,99 $ al mese per i servizi di membri bronzo, gratuita se si copia e incolla questo messaggio prima della mezzanotte di oggi. Quando accedi domani mattina verrà richiesto l’info per il pagamento … E’ ufficiale questo anche nelle notizie. Facebook inizierà la carica a causa dei cambiamenti del nuovo profilo. Se copiate questo sulla vostra bacheca l’icona diventa blu e facebook sarà gratis per te. Si prega di trasmettere questo messaggio, l’account sarà cancellato se non paghi”.

Ovviamente non c’è nulla di vero in tutto il testo. L’iscrizione a Facebook, come da sempre scritto nella homepage del più popolare sito web mondiale, “è gratuita e lo sarà sempre”. Nonostante ciò, la bufala corre di bacheca in bacheca, da utente a utente, ormai da giorni.

L’unica raccomandazione, sempre valida sia su Facebook che in ogni altro sito web (e se volete anche nella vita offline), resta sempre la stessa: verificare sempre ogni informazione!

Buona navigazione e buona condivisione a tutti. Gratuita, s’intende.

Rispondi