The Last of Us – Le “prime” recensioni sono già disponibili

0 271

The Last of Us Tramite il famoso sito Metacritic arrivano le “prime” recensioni di uno dei titoli più attesi di questo 2013.

The last of Us come avevamo pronosticato sul nostro sito con un articolo pochissimo tempo fasembra aver rispettato tutte le aspettative che i videogiocatori avevano su l’ultima creature dei Naughty Dog. Uno di quei titoli esclusivi che da soli valgono la spesa della console targata Sony, e che vanno a migliorare delle meccaniche già viste in Uncharted (altro titolo targato Naughty Dog). Insomma sembra proprio che ci troviamo davanti ad un capolavoro, a conferma di questa tesi sul sito Metacritic  si può notare che The Last of Us ha un abbondante 95 come voto totale. Di seguito potete trovare 3 delle 51 (che aumenteranno in questi giorni) conclusioni delle redazioni che l’hanno recensito. Trovate i voti tra parantesi vicino al nome della rivista online.

Leggi anche: The Last of Us Multiplayer, Info e indiscrezioni.

IGN (100):”la sua presentazione senza rivali impone uno standard ancora più alto di quanto già fatto dalla trilogia di Uncharted, e la sceneggiatura, il doppiaggio [versione inglese] e il gameplay stratificato si combinano per creare ciò che è davvero semplicemente il gioco da battere per il titolo di Gioco dell’Anno 2013.”

The Escapist (90): “I personaggi in The Last of Us permettono di relazionarvisi senza essere totalmente stereotipati, la storia è condotta dai personaggi, e non il contrario, e le sezioni di avventura, nonostante non siano nuove a livello di meccaniche, offrono un ottimo modo di immergersi nel mondo. Data la mancanza di meccaniche realmente innovative, e l’appoggiarsi a tipi di gameplay ormai rodati, come i fin troppo tipici momenti di esplorazione come “trova una scala per arrampicarti verso la sezione successiva”, The Last of Us non è la perfezione, ma ci arriva dannatamente vicino.”
Gamespot (80): “Nonostante i molti piccoli problemi nel combattimento, c’è un’innegabile tensione. Sgominare un’orda di nemici rappresenta una sfida, è quindi necessario combattere con intelligenza.”
In conclusione The last of Us rientra a tutti gli effetti tra le pietre miliari del mondo dei videogiochi.

Rispondi