Recensione Philips Hue. La domotica, per tutti.

0 47

Philips Hue, la recensione di Mondo Informazione. Comanda le lampadine di casa dal tuo smartphone (iOS – Android) e stupisci i tuoi amici.

Le Lampadine Philips Hue cambieranno il tuo modo di vivere in casa, rendendo l’esperienza della domotica semplice e divertente, il tutto ad un costo accessibile. Nelle righe a seguire troverete la nostra recensione delle Philips Hue, il tutto dopo averle provate per diversi giorni. Ecco cosa ne pensiamo.

Recensione Philips Hue.

Le Philips Hue ci sono state spedite a casa in una confezione dove ci viene spiegato anticipatamente quello che sarà la nostra nuova esperienza con l’illuminazione di casa. La confezione contiene tre lampadine ed un bridge ( il ponte tra le lampadine e il nostro modem di casa ). L’istallazione è semplice, ci basterà avvitare le nostre lampadine in tre stanze diverse (rende meglio l’effetto) oppure in un’unica stanza, se questa è grande.

Installate le lampadine e attivato il Bridge potremmo iniziare a “giocare” con le nostre Philips Hue. Non potremo farlo prima di aver installato l’App dedicata per Android o iOS dai rispettivi store. Per iniziare ad utilizzarle sarà necessario accenderle “da muro” dopodiché avremo il pieno controllo direttamente dai nostri Smartphone-Tablet di casa, abbinati alla rete wifi, dove potremo:

  • Accenderle Spegnerle ( se da muro l’interruttore è off non potremo utilizzarle)
  • Creare degli Ambient Particolari
  • Cambiargli il Colore
  • Cambiargli l’intensità dell’illuminazione
  • Programmare l’accensione e lo spegnimento ( solo su iOS )
  • Comandarle da fuori casa ( Solo dopo aver registrato le lampadine )

Queste sono le principali fatures delle Philips Hue. Siamo sicuri che gli sviluppatori si daranno da fare per aggiungerne altre. C’è da dire che l’App iOS è più completa di quella per Android per almeno un paio di funzioni, la più importante è la gestione del Timer che su android manca completamente.

Per ora abbiamo detto solo cose positive di Philips Hue, il fatto di poter comandare le l’illuminazione di casa direttamente dai dispositivi mobili è assolutamente appagante e sorprendente (sopratutto per i vostri amici, vedrete) l’altro lato della medaglia è l’esclusione totale da parte di chi non possiede uno smartphone (anche se la colpa non è di Philips) oppure di chi ne ha uno ma non supportato dagli applicativi di questo prodotto. Sarà quindi costretto a spegnere e accendere le lampadine dal classico bottone di casa creando disagi in famiglia.

[divider]

Conclusioni.

[box type=”success” align=”aligncenter” ]PRO: Philips Hue si presenta come prodotto innovativo e rivoluzionario per i nostri ambienti domestici, la possibilità di controllare le luci di casa con un Tap è meravigliosa, le lampadine hanno un bassissimo consumo energetico e durano tantissimo consentendovi di risparmiare sulla bolletta e sul rifornimento di lampadine nuove (che non costano poco). Creare ambienti personalizzati in ogni stanza è fantastico, lo stesso quando programmiamo l’accensione o lo spegnimento ad un determinato orario della gionata[/box]

[box type=”error” align=”aligncenter” ]CONTRO: La gestione delle Philips Hue non è compatibile con tutti gli Smartphone, convivere con persone che non ne hanno il supporto vuol dire creare disagi. Il costo delle Philips Hue non è proprio abbordabile, si parla del “Pack” e delle lampadine di cambio.[/box]

In conclusione Philips Hue è un prodotto innovativo che, se portato nelle nostre abitazioni, ci consentirà di stravolgere la nostra vita quotidiana introducendo la domotica. Il controllo delle luci da remoto è soddisfacente e la resa delle luci è ottima, tranne che per qualche colore che potrebbe risultare fastidioso. Si attende un supporto più completo da parte di Philips è un (se possibile) ridimensionamento del costo totale. Consigliato! Philips Hue è in vendita su App Store a 199€. – Sito Ufficiale.

 A fondo pagina la sintesi della Recensione delle Philips Hue. Diteci la vostra e non perdetevi le prossime recensioni!

Rispondi