One Direction: No al bullismo

0 57

I One Direction sono i protagonisti della nuova campagna LIVELOVEMOVE di Office Depot contro il bullismo.

I One Direction sono da sempre impegnati in iniziative a scopo benefico.

Gia’ testimonial della campagna Red Nose Day dell’ associazione benefica britannica Comic Relief a cui hanno devoluto i proventi del loro singolo One day or another (teenage kicks), tornano ad impegnarsi in prima linea contro uno dei fenomeni piu’ pericolosi degli ultimi anni: il bullismo.

I One Direction hanno collaborato con l’associazione Office Depot e insieme hanno dato vita a una campagna di sensibilizzazione chiamata LIVELOVEMOVE ovvero live kind, love everyone, move together against bullying che presto partirà nelle scuole americane.

I cinque ragazzi hanno firmato e prodotto una linea di articoli per le scuole e tutto il ricavato andra’ devoluto proprio per questa giusta e nobile causa.

Il loro pensiero su questo tema e’ assolutamente chiaro e preciso:

il bullismo non dovrebbe esistere e quindi è bene parlarne per sradicarlo dall’esistenza di moltissimi adolescenti nelle scuole del globo. I ragazzi che subiscono prese in giro eccessive, però, devono, stando al parere della band, trovare il coraggio di affrontare questo problema parlandone con le persone che possono aiutarli a risolverlo. Così facendo non dimostrerebbero debolezza ma coraggio.

Zayn Malik, Louis Tomlinson , Harry Styles, Niall Horan e Liam Payne lanciano un appello a tutti i loro fans al grido di “Vivi in amicizia, accogli tutti, unisciti a noi contro il bullismo”.

[ad#carbones]

A turno, i cinque ragazzi, hanno detto la loro sul bullismo e sul modo di combatterlo.

Harry Styles ha affermato nel suo video:

“I bulli non ammetteranno mai che esiste il bullismo, le vittime non ammetteranno mai di essere subire bullismo, noi vorremmo ricordare a tutti quanto questo problema sia più che mai importante e diffuso e speriamo tutti insieme di riuscire ad iniziare il cambiamento “.

Louis si e’ soffermato invece sulla piaga del cyberbullismo:

“I ragazzi più esuberanti e coraggiosi riescono a difendersi da soli ma ci sono altre che sono timidi e più insicuri ed è bene per tutti intervenire in questi casi per aiutare qualcun altro”.

Niall Horan ricorda invece quello che e’ accaduto nella sua scuola:

“Un paio di persone hanno avuto un momento difficile e nessuno ha fatto niente. Tutti lo abbiamo visto all’interno delle scuole di tutti e tutti in qualche modo a un certo punto sono stati presi di mira”.

Guardiamo i video dei cinque ragazzi e uniamoci alla loro lotta contro il bullismo per “aiutare le persone che forse hanno un po’ di confusione su come affrontare il bullismo e come parlarne” come ha detto giustamente Zayn Malik.

Harry Styles contro il bullismo.

http://youtu.be/2RuwAne1GRk

Liam contro il bullismo.

http://youtu.be/Ulg966fRbJQ

Louis contro il bullismo.

http://youtu.be/6mvTafur08w

Niall contro il bullismo.

http://youtu.be/L6Wdbq6frxY

Zayn contro il bullismo.

http://youtu.be/IVQeItw5NHQ

E il video della campagna LIVELOVEMOVE.

http://youtu.be/asSgylxdoIg

Rispondi