Morto a 34 anni Chris Kelly, rapper del duo Kris Kross

0 110

E’ morto a 34 anni Chris Kelly, il rapper del duo Kris Kross. Probabile causa della morte: overdose.

Probabilmente il nome di Chris Kelly e dei Kris Kross non dicono molto, ma tutti li conosciamo.  Sono il duo di  “Jump”, canzone che negli anni ’90 ha fatto ballare tutto il mondo.

Kelly e’ morto ieri all’ospedale di Atlanta, dopo esser stato ritrovato privo di sensi nel suo appartamento.  Il rapper e’ stato trasportato in ospedale verso le 16.30 ed e’ stato dichiarato morto alle 17.00.

La causa del decesso «Sembra che possa essere stata un’overdose di stupefacenti» ha riferito Kay Lester, portavoce della contea di Fulton, anche se non sono ancora state rilasciate dichiarazioni ufficiali.

Erano due ragazzini preadolescenti di dodici e tredici anni che si divertivano a rappare in giro per i centri commerciali di Atlanta quando vennero scoperti da Jermaine Dupri, noto produttore e rapper all’epoca poco più anziano di loro.

Jermaine Dupri intuì il potenziale dei due ragazzini e li trascinò in studio di registrazione per la creazione del primo disco dei Kris Kross, Totally Krossed Out, uscito nel 1992 e trainato dal successo di due singoli, It’s a shame e il pluripremiato Jump.

Dopo cinque dischi, nel 1998 sparirono dalle scene.

I Kris Kross si sono riuniti nel 2009 per celebrare l’anniversario dell’etichetta di Dupri, la So So Def.

Lo stesso anno girarono voci che Kelly soffrisse di tumore, a causa di alcune foto in cui si vedevano dei punti calvi in testa.

In un’intervista lui chiarì che si trattava solo di alopecia.

Facciamo un salto negli anni ’90 e ricordiamo Chris Kelly con il suo successo “Jump“.

Rispondi