Lunedì 19 Dicembre si fermeranno i dipendenti del pubblico impiego dalle 9.30 alle 12.30. Anche medici ed il personale infermieristico, incroceranno le braccia

0 50

Domani 19 Dicembre sciopereranno  dalle 9.30 alle 12.30

i medici ed il personale medico infermieristico per adesione  allo sciopero nazionale unitario del Pubblico impiego

Giornata di possibili disagi anche negli ospedali, lunedì, per l’adesione di medici e infermieri allo sciopero nazionale unitario del Pubblico impiego.

A rischio sono infatti visite specialistiche, esami diagnostici e interventi chirurgici non urgenti,

mentre saranno garantite le attività di Pronto soccorso, 118 e gli interventi urgenti.

I rappresentanti sindacali: Massimo Cozza (Fp-Cgil Medici), Biagio Papotto (Cisl-Medici) e Armando Masucci (Uil-Fpl Medici),

in una nota unitaria, si scusano per:

“i disagi che potranno essere recati ai cittadini”,

ma ritengono

“fondamentale una manovra più equa e che investa nel servizio pubblico come volano di crescita”.

“Si vuole fare cassa costringendo ai lavori forzati notturni migliaia di medici anziani,

con 66 anni ed oltre, con turni sempre più logoranti e pesanti per il blocco del turno over,

a discapito della qualità dell’assistenza per i cittadini”

Domani i tre segretari nazionali dei medici CGIL-CISL-UIL

in camice bianco parteciperanno  dalle 9.30 alle 12.30 al presidio unitario del Pubblico Impiego a Piazza Montecitorio.

 

Rispondi