Il fu The Diving Board, ora è il nuovo album di Elton John

1 49

E’ finalmente arrivato il momento. Con grande attesa, durata circa un anno, da quando, a proposito del suo 30° lavoro in studio, il 15 Marzo 2012 il cantante di Pinnet dichiarò al Rolling Stone: «Si chiamerà The Diving Board ed è stata tutta un’idea di T-Bone Burnett quella di farmi tornare in studio con un piano, una batteria e un basso dicendomi:  “Lasciamo che ora gli strumenti lavorino!». Poi qualcosa, inaspettatamente, andò storto. Le dichiarazioni non ebbero il seguito sperato. Quell’album non fu mai pubblicato.

Ma oggi le cose sembrano essere molto più vicine alla realtà di quanto lo fossero allora. Sembra non solo che Elton John sia motivato a pubblicare entro Settembre 2013, ma che sia anche intenzionato a pubblicare l’omonimo singolo in pre-vendita tra due giorni nel Regno Unito e di conseguenza , l’approdo anche in Italia. Tutte le tracce dell’album sono state tutte composte e registrate nel Gennaio 2012, ma l’artista londinese ha revisionato molte tracce.

The Diving Board, come mostrato nel post sul profilo ufficiale di Facebook, raffigura un uomo completamente vestito in procinto di lanciarsi nell’oceano da un trampolino.  Dopo il successo di The Union (Ottobre 2010) Elton John consolida la collaborazione di produzione con T-Bone Burnett e forse quella artistica con il cantante, musicista e compositore statunitense Leòn Russell.

The Diving Board – Il nuovo album di Elton John.

Riportiamo le 15 tracce dell’album, alcune delle quali già rese note l’anno scorso:

  1. Oceans Away
  2. Oscar Wilde Gets Out
  3. A Town Called Jubilee
  4. The Ballad Of Blind Tom
  5. Dream #1 (instrumental interlude)
  6. My Quicksand
  7. Can’t Stay Alone Tonight
  8. Voyeur
  9. Home Again
  10. Take This Dirty Water
  11. Dream #2 (instrumental interlude)
  12. The New Fever Waltz
  13. Mexican Vacation(Kids In The Candelight)
  14. Dream #3 (instrumental interlude)
  15. The Diving Board
1 Commento
  1. Marcello Marino dice

    Ciao Andrea, ti ringrazio per le correzioni e ti chiedo scusa per il ritardo nella modifica. Volevo solo specificare che:
    Per la questione sulla prevendita c’è stato un equivoco. La data di pubblicazione non corrispondeva alla data di stesura dell’articolo. Riguardo le tracce dell’album, sono state erroneamente pubblicate le tracce del vecchio progetto, in quanto la tracklist è stata resa ufficialmente nota solo dopo la data di stesura dell’articolo.

    Ti ringrazio ancora per la preziosa e viva partecipazione e collaborazione.
    Marcello.

Rispondi