Berlino: invasione di corvi

0 76
Corvo Nero

 

Gli ambientalisti della NABU(Nature and Biodiversity Conservation Union), associazione tedesca per la protezione degli uccelli, ha segnalato un’invasione di corvi nella città di Berlino che nel numero di 5mila coppie hanno preso da qualche tempo dimora nella città,incoraggiati anche dall’abbondanza di cibo. Questo è oltretutto il periodo della cova e la loro presenza si è fatta anche pericolosa per l’uomo perchè capita non di rado che in gruppo attacchino i passanti sentendoli come una minaccia per la loro prole. Gli stessi ambientalisti hanno messo allerta la popolazione che ancora non sa bene come comportarsi e come valutare il pericolo.

Crea panico e tensione la convivenza con questi attacchi seppur fatti solo per proteggersi; lo abbiamo visto anche nel nostro paese quando dal 22 maggio scorso una decina di corvi nel bresciano (Corteno Golgi) hanno attaccato delle signore con il passeggino che passavano nella zona sorvolata da questi uccelli. Anche in questo caso hanno attaccato per paura per la loro nidiata.

Dal racconto della singora leggiamo:  «Stavo tornando a casa con la mia piccola, che per fortuna era protetta dal passeggino  quando ho notato un grande corvo appollaiato su un albero. Ha cominciato a gracchiare forte nel vederci. Nel giro di pochi secondi una decina di suoi simili sono arrivati e hanno cominciato ad avventarsi su di me. Mi hanno beccato e graffiato dappertutto con i loro artigli». 

Non bisogna certo odiare una specie animale che è comunque importante in natura, e per certi aspetti anche affascinante; ma è bene fare attenzione!

Rispondi