Anche l’ultimo ostaggio Italiano Francesco Azzarà collaboratore di Emergency è stato liberato in Sudan

0 71

Finalmente è stato
liberato Francesco Azzarà (34 anni) di Emergency sequestrato in Sudan il 14
Agosto presso il centro pediatrico di Nyala, nel Darfur. Strada conferma: “sta bene”

“Sta Bene” solo
due  parole quello di Gino Strada
fondatore di Emergency, ma bastano, anche se non è ancora stato possibile
vedere Francesco Azzarà. La bella notizia è stata confermata dalle Autorità  sudanesi.

Il lungo sequestro , ricordiamo che Francesco Azzarà fu sequestrato in Sudan da un gruppo
di uomini armati presso il centro pediatrico di Nyala nel Darfur, finalmente si è concluso.

Il 9 settembre si era temuto per la sua incolumità.

 Si era allora diffusa la notizia di un blitz dell’esercito sudanese
per liberare tre prigionieri che si era concluso con la morte di 13 soldati. In
quel frangente si era temuto che tra i sequestrati ci fosse anche Francesco e
che fosse rimasto ferito o ucciso nel corso del raid.

Fortunatamente fu poi
smentito l’equivoco dal  governatore del Darfur meridionale,
Abdul Karim Moussa

Rispondi