Amy Winehouse: dichiarazioni shock della madre Janis

0 170

Janis, madre della famosa cantante Amy Winehouse, ha rivelato: “Sapevo che Amy non sarebbe arrivata ai 30 anni”.

Non c’e’ pace per la giovane cantante Amy Winehouse, morta quasi due anni fa, all’eta’ di 27 anni.

A parlare questa volta e’ la madre, Janis Winehouse, che rivela una verita’ a dir poco forte.

La madre della cantante britannica,da anni affetta da sclerosi multipla, ha confessato di aver nutrito dei seri dubbi sul futuro a lungo termine della figlia in questo mondo. La confessione arriva a pochi mesi da quello che sarebbe dovuto essere il 30esimo compleanno.

La signora Winehouse ha dichiarato ai microfoni del The Sun:

“Quando pensavo ai 30 anni di Amy, non ci credevo”“Non sto dicendo che l’ho sempre saputo, ma la sua morte non mi ha sorpreso“.

Ha poi aggiunto:

“Non sono mai riuscita a vedere Amy come una persona adulta. Lei era una ragazza giovane che è esplosa nel mondo come un fuoco d’artificio e poi è stato come se dicesse: ‘Ok, ho finito, me ne vado’. Amy non sarebbe mai arrivata a 30 anni”

“Amy era sempre lì, aveva preso a calci la droga, ma so che si annoiava, era stufa di fare sempre gli stessi concerti e la stessa musica.  Posso dire con certezza che Amy era annoiata dalla vita, ha spiegato. “Io credo nella vita dopo la mortee penso che quando Amy è morta ha incontrato sua nonna che probabilmente l’ha ammonita: ‘Vedi, te l’avevo detto che sarebbe successo! Ti ho detto di smettere di condurre la tua vita in un modo così folle. E Amy le avrà risposto: ‘Mi dispiace, non volevo farlo’. Credo che a rimanere sorpresa della sua morte sia stata lei stessa. Probabilmente era convinta di essere immortale.

[ad#carbones]

E le dichiarazioni non di fermano qui.

Janis parla anche del difficile rapporto della figlia con il cibo:

“Il suo atteggiamento verso il cibo era piuttosto sconvolgente perché era sempre alla ricerca di diete terribili. Diceva: Mamma ho trovato una dieta davvero buona, mastico il cibo e poi lo sputo. Quindi ogni sera masticava il suo pollo fritto preferito e poi lo sputava. Lo ha fatto fino a quando non è diventata un bastone sottile, sembrava la vittima di un campo di concentramento. Non so se sarei stata una madre diversa senza la sclerosi multipla. Forse avrei avuto più forza ed energia per lottare contro Amy”.

Queste rivelazioni arrivano poche settimane dopo un’altra verita’ forte sulla cantante morta all’eta’ di 27 anni.

Secondo quanto riferisce il libro “The Untold Story” (“La storia mai raccontata”), scritto da Chloe Govan, la cantante all’eta’ di 10 anni sarebbe stata trovata con la schiuma alla bocca dopo avere ingerito una dose eccessiva di pillole, a causa della delusione dovuta alla decisione del padre Mitch di lasciare la madre Janis.

Nuove ombre  emergono dal passato di Amy Winehouse.

Il 23 luglio saranno due anni dalla scomparsa di una delle voci piu’ importanti ed influenti del mondo della musica contemporanea che voglio  ricordare attraverso una delle sue canzoni piu’ belle, Back to black.

Rispondi