Circoncisione meno rischi per infezioni tra cui HIV.

0 77

Grazie alla circoncisione si ridurrebbe drasticamente il rischio di infezioni, maggiore protezione anche contro l’HIV. Lo dimostra uno studio.

Circoncisione, stop ad infezioni e HIV. Uno studio svela che la circoncisione crea un ambiente sfavorevole alle infezioni batteriche.

La Circoncisione, che non è mai stata vista di buon occhio, ridurrebbe drasticamente ( si parla del 50%-60%) il rischio di infezioni batteriche tra cui anche l’HIV. Grazie ad una ricerca condotta dal Translational Genomics Research Institute si è potuto dimostrare questo fatto.

Sono state prese 156 persone di cui 79 sottoposte a circoncisione, i risultati sono stati strabilianti, lo stato batteriologico degli organi genitali degli elementi sottoposti a circoncisione è minore rispetto a quello delle persone normali. Sembra che i microorganismi anaerobici non siano in grado di svilupparsi in assenza del prepuzio, decretando una diminuzione del rischio di infezioni batteriche del 50-60%, HIV compreso.

In assenza del prepuzio l’Ecosistema Genitale viene stravolto e alterato, sfavorendo di fatto, la riproduzione della popolazione batterica.

Rispondi