Recensione Batman: Arkham Origins

0 110

Batman: Arkham Origins è il terzo capitolo della fortunata saga videoludica. Ecco la recensione del videogioco tanto atteso.

Recensione Batman: Arkham Origins

Come da tradizione anche quest’anno non ci siamo lasciati scappare il terzo capitolo della fortunata saga che vede come protagonista l’uomo pipistrello. Pur essendo il 3 videogioco della Warner Bros, cronologicamente si posiziona prima delle vicende di Batman: Arkham Asylum e  Batman: Arkham City. E vede l’ascesa di batman come paladino della giustizia di Gotham City. Incontreremo quelli che diventeranno i nemici storici per Batman, tra i più importanti non possono mancare Joker, Bane, Deathstroke e il Pinguino. Di seguito la Recensione di Batman: Arkham Origins. Per chi fosse curioso ecco invece la Trama.

Recensione Batman: Arkham Origins

Personalmente, ultimamente, non sono più affascinato dalle storie dei videogiochi. Dedico la maggior parte del mio tempo per le sfide sul multiplayer, lasciando da parte la storia appunto. Batman: Arkham Origins e i precedenti sono invece riusciti sempre a tenermi incollati per la storia, questo capitolo non è da meno e offre una trama veramente coinvolgente, degna da film. Grafica ed effetti speciali, specie negli intermezzi, sembrano da arrivare dagli studi di hollywood, questa volta la Warner Bros. ha dato il meglio di se, spremendo quello che le console, ormai in procinto di essere superate, possono dare al massimo.

In Batman: Arkham Origins troveremo un Bruce Wayne allo scoperta della sua identità, quello che lo porterà ad essere paladino della Giustizia di Gotham City. Le meccaniche di gioco sono più o meno le stesse dei precedenti capitoli, l’Intelligenza artificiale risulta finalmente più coinvolgente e avremo a disposizione nuovi e funzionali gadget che ci permetteranno di affrontare le missioni stealth in maniera più convincente pur io preferendo i combattimenti di mischia. Batman se la dovrà vedere con i soliti acerrimi nemici , sottolineo quanto la difficoltà per uccidere i “boss” sia elevata. Per alcuni ho dovuto ripetere la missione più e più volte per capire le meccaniche e i punti deboli del mio avversario.

Suono ed effetti audio in Batman: Arkham Origins sono come sempre eccezionali, mi aspettavo un po di più ( ma questa è sicuramente una critica personale ) dal doppiaggio di Batman.

Longevità sorprendente, sembra veramente di essere in un film, Sono minimo le 5 ore di gioco per finirlo completamente (la storia) e scoprire con sorpresa che la percentuale di completamento non è nemmeno al 50% del suo completamento.

Batman: Arkham Origins, i Pro

Assolutamente la Storia, la Grafica e i combattimenti

Batman: Arkham Origins, i Contro

Se così si possono chiamare, le meccaniche, molto simili ai precedenti capitoli e ad alcune sequenze che si ripetono.

Batman: Arkham Origins è assolutamente un gioco che mi sento di consigliare a tutti gli amanti di Batman e non, sarà come assistere e vivere ad un nuovo film. Il videogioco è tra l’altro disponibile ad un prezzo davvero interessante.

Rispondi