Varese, Suora abusa sessualmente di una ragazzina per 14 anni. Diari, lettere, foto e video a testimoniarlo.

0 118

Busto Arsizio (Varese). Suora, ormai 52enne, ha abusato sessualmente di  una ragazzina per 14 anni. Successivamente la ragazza 26enne si è impiccata. Rimangono diari, lettere, foto e video a testimonianza di questo orrore.

Una suora di 52 anni, originaria di Busto Arsizio e residente a Milano, dove dirigeva un centro di formazione, ha abusato sessualmente di una ragazzina di appena 12 anni con qualche difficoltà relazionale. Gli abusi si sono ripetuti per ben 14 anni e durante questo lungo arco di tempo la ragazza, che nel frattempo cresceva segnata da questi orrori, ha collezionato del materiale utile per incriminare la suora. Alla fine, però, la ragazza non ce l’ha fatta più a sopportare le pressioni della suora e, una volta raggiunti i 26 anni, si è impiccata.

Nella nota della Questura si legge che l’incontro tra la suora e la ragazzina, nell’oratorio di Busto Arsizio, “assunse presto connotazioni sessuali sino a trasmodare nel tempo in veri e propri atti persecutori e crescenti violenze fino a quando, nel giugno 2011, la ragazza, in preda ad una profonda crisi morale e psicologica, si tolse la vita all’età di ventisei anni“.

Diari, lettere, foto e video

Rimangono a testimonianza dell’accaduto diari, lettere, foto e video che il Commissariato di Busto Arsizio, diretto dalla pm Roberta Colangelo, ha ritrovato proprio in seguito alle indagini svolte per avere informazioni sulla morte della giovane di attuali 26 anni. Gli investigatori spiegano che le indagini hanno subito un’accelerazione, “grazie soprattutto al materiale (scritti, diari, corrispondenza, supporti informatici e documentazione video e fotografica) ritrovato tra gli effetti personali della vittima“.

Cosa succederà alla suora?

La suora 52enne è stata dichiarata parzialmente incapace di intendere e di volere perchè affetta da disturbo di borderline di personalità e per questo si trova agli arresti in una casa di cura e di custodia.

Rispondi