Università, test di ammissione a luglio per il 2013-2014

0 92

Il Miur ha comunicato le date delle prove di ingresso per l’anno 2013-2014, anticipate a luglio , e per il 2014-2015, previste per aprile. Scoppia la polemica degli studenti

Il mondo dell’Università sta cambiando, almeno per quanto riguarda la tempistica. La novità introdotta dal Ministero riguarda tutte le future matricole che dovranno sostenere il test di ammissione alle facoltà. Mentre prima il test era sempre previsto nei primi giorni di settembre, adesso le regole sono cambiante. Con una comunicazione online sul sito del Miur, il ministero annuncia che i test di ammissione quest’anno saranno nel mese di luglio e nel 2014 saranno addirittura ad aprile. Queste le date:

  • Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria  – 23 luglio 2013
  • Medicina Veterinaria – 24 luglio 2013
  • Corsi  di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, direttamente finalizzati
    alla professione di Architetto – 25 luglio 2013
  • Professioni sanitarie- 4 settembre 2013

Per l’anno 2014 invece:

  • Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria – 8 aprile 2014
  • Medicina Veterinaria  – 9 aprile 2014
  • Corsi  di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, direttamente finalizzati alla professione di Architetto – 10 aprile 2014
  •  Professioni sanitarie – 3 settembre 2014

Le polemiche da parte degli studenti sono già arrivate. Prove di ammissione troppo ravvicinate agli esami di maturità quest’anno e prove addirittura durante il corso del quinto anno di scuola superiore quelle del 2014. Roberto Campanelli, coordinatore nazionale dell’Unione degli studenti, commenta in questo modo: “Ci domandiamo come potranno prepararsi gli studenti che in molti casi hanno terminato le prove di maturità da una settimana se non da pochi giorni. Evidenziamo quindi il rischio che migliaia di studenti non possano partecipare al test o non riescano a prepararsi in tempo”. Eppure, secondo la comunicazione del Miur, non vi dovrebbero essere problemi nella preparazione dello studente che volesse accedere a questi corsi di laurea, considerato il congruo anticipo temporale con il quale le date sono state rese note. Sull’annuncio si afferma di agevolare anche gli Atenei, che potranno quindi organizzarsi per sottoporre il loro test di ingresso: nessuna notizia però sulle modalità della prova. L’unica certezza è che non vi sarà l’estate tra lo spazio scolastico e quello accademico e che la loro vicinanza si farà sempre più prossima. Sarebbe meglio quindi iniziare a prepararsi fin da ora.

Rispondi