Treno regionale alle 9.30 è sviato (uscito dai binari) alle porte di Bologna sulla Piacenza-Bologna a Lavino di Mezzo

Treno regionale sviato

Treno regionale è sviato alle 9.30 sulla Piacenza-Bologna all’altezza di Lavino di Mezzo ma, per fortuna, è rimasto appoggiato alla massicciata. Il Treno regionale aveva circa 400 persone a bordo.

I carabinieri hanno sentito il macchinista e il capotreno per una prima ricostruzione del Treno regionale deragliato e su come sia avvenuto l’incidente:

Il convoglio viaggiava a circa 140 km/ora quando è sviato, inclinandosi sulla massicciata. I passeggeri sono stati assistiti anche con bottiglie d’acqua per combattere il caldo, mentre Trenitalia si è subito messa all’opera anche per la protezione dei passeggeri e permettere loro di proseguire il viaggio.

Apprendiamo anche da fonti ufficiali che:

Secondo il bilancio dei carabinieri l’incidente del Treno regionale, ha provocato vari contusi e un ferito non grave. Secondo una prima ricostruzione dei militari, il Treno interregionale 2855 Voghera-Rimini, composto da sei carrozze più il locomotore, viaggiava in direzione di Bologna quando è fuoriuscito dai binari e si è inclinato di circa 45 gradi sulla massicciata.

[ad#Silvio]

Ultimi aggiornamenti:

E’ ripresa da circa un’ora la circolazione ferroviaria su uno dei due binari fra Castelfranco Emilia e Bologna Centrale, sulla linea convenzionale Bologna-Piacenza. Lo hanno reso noto poco dopo le 11.30 le Ferrovie dello Stato. Il traffico ferroviario al momento è rallentato, con ritardi medi fra 60 e 80 minuti. Regolare invece la circolazione dei treni sulla linea Alta Velocità. Le squadre tecniche sono al lavoro per ripristinare la piena funzionalità della linea.

Le cause dell’evento, aggiungono le Ferrovie,  sono in corso di accertamento da parte delle Commissioni tecniche già istituite. Tra i passeggeri, riferiscono le stesse fonti, solo uno è stato trasportato in ospedale per accertamenti.

Il bilancio ufficiale definitivo, oltre al passeggero trasportato in ospedale, in merito ai contusi del Treno regionale sarebbe di:

Sono tra 15 e 20 le persone che hanno dovuto ricorrere per contusioni alle cure dei sanitari nella stessa stazione.