Stefano Rodotà: elettori M5S, PD e SEL lo vogliono Presidente

0 73

Stefano Rodotà Presidente della Repubblica? Perché no? Se lo chiede da giorni Beppe Grillo sul suo Blog e, non a caso, l’hashtag #Rodotàperchèno lanciato nel post di ieri è diventato immediatamente trending topic su Twitter.

Stefano Rodotà, gli elettori lo vogliono, gli eletti no: spaccatura nel PD

A giudicare dai commenti sulla Rete, se gli elettori del PD venissero chiamati ad esprimersi in elezioni simili alle Quirinarie organizzate dal MoVimento 5 Stelle la scorsa settimana acclamerebbero Stefano Rodotà presidente con percentuali plebiscitarie.

La pensano in maniera diametralmente opposta invece i vertici del Partito Democratico, anche se le due sconfitte da KO subite sulle candidature di Franco Marini e Romano Prodi, talmente devastanti da causare le dimissioni della presidente del partito Rosy Bindi e soprattutto del segretario Pierluigi Bersani, potrebbero provocare qualche ripensamento anche nei “big” del partito.

Dopo le batoste subite infatti l’imperativo categorico per i democratici sembra essere uno soltanto: sopravvivere. Già le elezioni di domenica lunedì in Friuli Venezia Giulia potrebbero rivelarsi un primo test di valore nazionale, con il PD che rischia fortemente un autentico bagno di sangue nelle urne a tutto vantaggio di PDl e, soprattutto, MoVimento 5 Stelle.

I parlamentari 5 stelle infatti vedono, di scrutinio in scrutinio, premiata la propria costanza e la candidatura di Stefano Rodotà, anziché logorarsi, sembra rafforzarsi sempre più. Non è dunque da escludere che, per timore di ulteriori batoste, in Aula o nelle urne friulane, il Partito Democratico alla fine possa “arrendersi” e votare il candidato del MoVimento 5 Stelle.

Stefano Rodotà ha, tra l’altro, il “merito” di essere sentito dagli elettori di PD e SEL, legittimamente, come un loro simile. La storia politica di Rodotà è infatti tutta nella Sinistra indipendente. Mai diventato uomo d’apparato, Stefano Rodotà rappresenta quell’anima libera e schietta di cui oggi il PD, in palese e drammatico stato confusionale, avrebbe urgente bisogno.

PD voterà Stefano Rodotà? Per ora solo scheda bianca…

Per le votazioni di oggi, almeno per quella di stamattina, il Partito Democratico ha annunciato che voterà scheda bianca, cercando di prendere (o perdere) tempo. SEL invece, dopo aver votato per Romano Prodi al quarto scrutinio, tornerà a votare Stefano Rodotà (come aveva già fatto nelle prime tre votazioni).

La perseveranza del MoVimento 5 Stelle sarà premiata o il PD cercherà un nuovo accordo con la Destra?

Rispondi